Il Grifone ha voluto fare le cose in grande, un’altra volta. E non poteva essere altrimenti, come ribadito durante l’evento “Scania Super”, con oltre 2 miliardi di euro investiti in quello che è a tutti gli effetti l’annuncio più importante dal lancio della Next Gen Scania nel 2016: l’arrivo di un nuovo propulsore per i veicoli pesanti del marchio, in grado di generare un risparmio di carburante di almeno l’8% e di sviluppare un’efficienza di quasi il 50% (un numero impressionante per il mondo dei sistemi propulsivi).

Gli aggiornamenti sui veicoli riguarderanno anche telaio, assali e serbatoi, per una maggiore modularità produttiva e, soprattutto, gestionale da parte delle aziende di autotrasporto. Tra le novità annunciate durante l’evento spicca anche l’arrivo degli specchietti retrovisori digitali e l’introduzione di un nuovo di assistenza, lo Scania Pro Care che, insieme ad altre funzionalità che verranno introdotte sui mezzi, permetterà di effettuare una manutenzione predittiva ancora più certosina. Le prime unità potranno essere toccate con mano durante il prossimo Transpotec Logitec, la fiera dei trasporti che si terrà a Rho Fiera Milano a gennaio 2022. Nel frattempo sul sito del produttorue svedese è possibile navigare tra le novità “Scania Super” all’interno di un’interessante esperienza digitale.

“Quello che presentiamo oggi non è solo una piattaforma di motori, ma un’importante iniziativa per rafforzare la posizione di leader del settore Scania nel trasporto sostenibile per il resto di questo decennio”, ha commentato Alexander Vlaskamp, vicepresidente esecutivo e responsabile vendite e marketing di Scania. “La nostra forte attenzione all’efficienza dei trasporti ci guida nel passaggio verso un mondo decarbonizzato, un passaggio che avrà un importante contributo dal nostro nuovo propulsore”. Un aspetto, quest’ultimo, rimarcato con la sottoscrizione durante la Cop26 di Glasgow di un Memorandum of Understanding a livello globale per l’abbattimento delle emissioni.

Scania Super, una nuova generazione di veicoli pesanti

Nel suo singolo più grande lancio dall’introduzione della nuova generazione di camion nel 2016, Scania sta ora introducendo non solo una nuova piattaforma di motori, ma anche servizi e aggiornamenti che sono destinati a consolidare la sua posizione come produttore leader di camion pesanti premium. “Vediamo un mondo dei trasporti che sta cambiando rapidamente, dove le richieste dei clienti per la migliore economia operativa totale e un futuro sostenibile vanno di pari passo”, dice Vlaskamp.

“In Scania, abbiamo fissato il nostro obiettivo più in alto di qualsiasi altro produttore. Non perché pensiamo che sarà facile, ma perché non vediamo altra possibilità che raggiungere effettivamente gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra fissati dall’accordo di Parigi nel 2016.” Con la sua nuovissima piattaforma di motori per i veicoli Euro 6, che vanno da 420 a 560 CV, il gruppo propulsore di Scania promette risparmi di carburante che tipicamente raggiungeranno l’otto per cento per i clienti del trasporto a lungo raggio.

Scania 500 S 6×2 Highline, shipping container transport

Scania Super, nel mirino anche i carburanti bio

Tutti i motori possono essere alimentati anche con carburante HVO (Hydrotreated Vegetable Oil) e due di essi possono essere ordinati in versione biodiesel FAME. Seguiranno altre iterazioni per i mercati al di fuori dell’Europa e per le soluzioni a biogas. La nuova catena cinematica comprende anche nuovi cambi e assali e un servizio premium, Scania ProCare, in grado di ottimizzare ulteriormente la pianificazione delle attività degli autotrasportatori.

“Noi di Scania stiamo continuando sulla nostra strada consolidata di offrire una serie di soluzioni sostenibili per i nostri clienti”, dice Vlaskamp. “I combustibili rinnovabili e i veicoli elettrificati aumenteranno notevolmente la loro quota nei prossimi anni, ma tutti noi dipendiamo ancora dai motori a combustione per la nostra vita quotidiana. Ed è per questo che il nuovo motore di Scania è così importante, poiché contribuirà a una sostanziale decarbonizzazione per il resto di questo decennio.”

Arrivano gli specchietti retrovisori digitali

Insieme al nuovo propulsore e ai nuovi servizi, Scania sta anche introducendo diverse caratteristiche e opzioni per i suoi camion premium. Il cambiamento più evidente è il nuovo sistema Scania Mirror View Camera (SMVC), le cui soluzioni uniche portano l’interfaccia uomo-macchina relativa agli specchi digitali a un livello completamente nuovo. Una linea aggiornata di rivestimenti e schemi di colore per l’interno e le quattro diverse opzioni di letto sono tra le altre novità, che offrono un comfort extra al conducente e un tocco premium.

Al crepuscolo e nelle ore notturne, Mirror View migliorerà la visuale senza disturbare la visione notturna del conducente. Il sistema è infatti in grado di attenuare l’abbagliamento dalla luce diretta del traffico dietro il veicolo, riducendo la possibilità che la luce indesiderata si presenti nel display. Il design delle coperture delle telecamere (che possono essere verniciate per adattarsi alle livree del camion) è stato accuratamente testato dal punto di vista aerodinamico, per ridurre al minimo la resistenza dell’aria. I cappucci sono pieghevoli, hanno un profilo di gocciolamento per evitare che la pioggia offuschi la vista del conducente, e le lenti sono riscaldate per prendersi cura di elementi come nebbia, neve e ghiaccio.

Durante l’evento Scania Super, il Grifone ha annunciato anche l’arrivo di ProCare, un servizio premium destinato a ridurre le fermate non pianificate per i camion critici per il business. Costruito sulla base della manutenzione flessibile di Scania, ProCare porta rinnovi preventivi dei componenti per garantire il tempo di attività previsto. Il veicolo in questo modo segnala il suo stato a Scania ed effettua chiamate per azioni prima che un incidente si verifichi effettivamente.

In primo piano

100 nuovi IVECO S-Way alimentati ad HVO per il gruppo SMET

SMET ha scelto 100 nuovi IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cavalli, che saranno consegnati nel corso di quest'anno e destinati ad attività di trasporto lungo l'intero territorio nazionale. I 100 IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cavalli, modello AS440S49T/P, sono trattori a due assi dotati di motore Cursor 13...

Transpotec Logitec 2024, i temi chiave e il programma

A meno di un mese da Transpotec Logitec, ecco il programma formativo che animerà le quattro giornate. I temi chiave dell’evento – la transizione energetica, il mercato e le professioni, l’impatto sulla mobilità urbana, l’innovazione e la sicurezza – saranno affrontati attraverso un ricco programma d...

Articoli correlati

100 nuovi IVECO S-Way alimentati ad HVO per il gruppo SMET

SMET ha scelto 100 nuovi IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cavalli, che saranno consegnati nel corso di quest'anno e destinati ad attività di trasporto lungo l'intero territorio nazionale. I 100 IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cavalli, modello AS440S49T/P, sono trattori a due assi dotati di motore Cursor 13...

FERCAM, risultati positivi della sperimentazione con HVO

Una sperimentazione avviata nel dicembre 2021 con una stazione di rifornimento HVO realizzata sul piazzale aziendale di FERCAM ha portato a risultati degni di nota: nel 2023 gli automezzi aziendali hanno percorso complessivamente 9.182.487 km con HVO, con una riduzione certificata di 10.289.334 kg d...