Sustainable Tour

I test comparativi sui consumi organizzati a livello europeo da alcune testate di settore hanno premiato lo Scania 540 S, che si è contraddistinto nella serrata bagarre con i concorrenti della stessa classe di potenza. Lo scorso autunno Scania ha partecipato infatti a due test comparativi in Germania, organizzati da testate specialistiche di settore. I risultati del 1000 Punkte Test (Test dei 1000 punti) e dell’European Truck Challenge (ETC) sono ora stati pubblicati: il veicolo 540S di Scania ha dunque vinto contro i principali concorrenti. Risultati performanti che anche il nostro supertest da 500 km uscito sul numero di Vado e Torno di febbraio aveva testimoniato, mettendo in evidenza la bontà di una catena cinematica sempre più solida nel tempo, combinata alla tecnologia Active Prediction in grado, come una sibilla cumana del terzo millennio, di anticipare grazie a un’attenta analisi dei dati i regimi a cui l’ambiente circostante sottoporrà il veicolo pesante, garantendo dunque un deciso risparmio sui consumi.

Scania S

Scania S 540, alla frusta nel test dei 1000 punti e ETC

“Vincere questi test comparativi è un ulteriore elemento che consolida il posizionamento di Scania quale azienda leader nel settore”, ha evidenziato Stefan Dorski, Senior Vice President e Head of Scania Trucks. “Quando giornalisti indipendenti ed esperti valutano tutti gli aspetti rilevanti dei nostri veicoli, utilizzando metodi scientifici e paragonandoli ai nostri pari, il risultato racconta una storia estremamente rilevante per i potenziali acquirenti di veicoli”.

I test dei 1000 punti e ETC sono tra i test comparativi più autorevoli al mondo nel settore dei veicoli industriali pesanti. Vengono organizzati dalle riviste di settore tedesche, con la partecipazione di giornalisti esperti di altri paesi. Si valutano la qualità delle cabine, in particolare l’ambiente di guida del conducente, i livelli di comfort e di rumore, oltre ad aspetti quali la manovrabilità su strada, il cambio marcia e la facilità di manutenzione.

Scania S

Scrutati nell’anima

I veicoli vengono guidati per più di 300 km su strade pubbliche di diversi tipi, sono dotati di strumenti per la misurazione del carburante, per confermare, con la massima accuratezza, i consumi. Ogni aspetto riceve un punteggio che concorre a determinare il risultato finale. “Abbiamo ricevuto il massimo del punteggio in entrambi i testi, ma personalmente sono più fiero del fatto che il nostro veicolo ha registrato i consumi più bassi con la velocità media più elevata”, ha sottolineato Dorski. “Questo evidenzia ancora una volta l’impegno di Scania nel dare vita ad un trasporto maggiormente efficiente. I nostri clienti potranno così beneficiare degli eccellenti risultati in termini di consumi, ma non solo, potranno contribuire in maniera concreta alla lotta ai cambiamenti climatici causati dalle emissioni di CO2 a livello mondiale”.

Il test dei 1000 punti, organizzato da Michael Kern, viene pubblicato da diverse riviste di settore, inclusa “Lastauto Omnibus”. Il test ETC, organizzato da Hans-Jürgen Wildhage, viene pubblicato da “KFZ Anzeiger” e da molteplici altre riviste.

In primo piano

Articoli correlati