Una scelta che si riconferma nel tempo: la Losanga ha consegnato alla Di Nino Autotrasporti, società abruzzese con sede a Pratola Peligna (L’Aquila), 15 nuovi trattori stradali Renault Trucks T 480 tutti caratterizzati da un’elegante livrea blu, colore simbolo della loro azienda di autotrasporto e logistica. A consegnarli è stato direttamente l’Amministratore Delegato della divisione italiana di Renault Trucks, Pierre Sirolli. I due fondatori, Stefano e Piero insieme al figlio di quest’ultimo, Antonio, erano presenti alla consegna, avvenuta presso la Concessionaria Mercadante Truck di Paglieta (Chieti).

La sostituzione dei dieci veicoli e l’aggiunta di altri cinque alla flotta da parte dell’azienda di trasporti abruzzese è avvenuta nel solco di un’espansione iniziata nel 1973 con la fondazione dell’impresa, che ha radici molto profonde. Infatti, il primo a guidare un camion è stato il padre dei due fratelli, Antonio Di Nino, che nel 1937, in Africa, iniziò a trasportare in conto proprio prodotti per l’agricoltura. Ancora prima, suo padre Gianstefano trasportava merci con carri a trazione animale.

Renault Trucks

Con questa tradizione alle spalle i due fratelli Stefano e Piero hanno progressivamente ampliato la flotta e l’attività grazie anche all’acquisizione dell’azienda bergamasca Lugo Trans, avvenuta nel 1997. Oggi Di Nino Trasporti fornisce servizi di autotrasporto nazionale e internazionale (che produce il 20% del fatturato), con una flotta di 135 veicoli motorizzati (di cui 75 trattori stradali con 200 semirimorchi e 35 autotreni gran-volume) e di logistica, con magazzini di 50mila metri quadrati complessivi.

Renault Trucks T 480, al servizio di un’azienda di trasporti a 360°

“I principali elementi del successo dell’azienda sono la passione e la dedizione della Famiglia Di Nino che, con la sua presenza continua, ha sviluppato l’attività e assicurato un eccellente livello di servizio”, spiega Antonio Di Nino, che è entrato in azienda nel 2013. “Lavoriamo con diverse multinazionali operanti in vari settori: dagli alimentari alle bevande, dalla grande distribuzione organizzata all’automotive, dall’edilizia alla carta. I comuni denominatori delle loro richieste sono la tracciabilità del trasporto e la tempestiva comunicazione di qualsiasi inconveniente, oltre alla puntualità nelle prese e consegne. Quando nacque la Di Nino Trasporti, l’autotrasportatore doveva preoccuparsi solo di caricare, trasportare e scaricare, mentre oggi ha il compito di fornire diverse attività accessorie, come la prenotazione ed il rispetto degli slot di carico/scarico, oltre a fornire informazioni sulla tracciabilità degli automezzi”.

Renault Trucks

Per fornire un servizio completo, la società abruzzese si avvale di una flotta efficiente e moderna, con una frequente rotazione dei veicoli industriali. “Sostituiamo i trattori ogni cinque o sei anni e, quando scegliamo quelli nuovi, valutiamo soprattutto tre fattori: affidabilità, consumi ridotti e buon rapporto tra qualità e prezzo, senza dimenticare la Rete di assistenza”, precisa Antonio Di Nino. “Abbiamo acquistato i primi veicoli di Renault Trucks negli anni Novanta e, nel 2017, abbiamo acquisito le prime dieci unità della generazione Renault Trucks T, otto motrici per gran-volume e due trattori stradali”.

In primo piano

Articoli correlati

ACT Expo, Kenworth svela l’innovativo mild-hybrid SuperTruck 2

Risultato di un investimento congiunto da parte del Dipartimento dell’Energia americano (DOE) e Paccar, il veicolo demo SuperTruck 2 presentato da Kenworth (una società Paccar) ad ACT Expo è stato sviluppato negli ultimi sei anni nell’ambito di una collaborazione con il programma SuperTruck del DOE....

Volvo amplia l’offerta di camion alimentabili a biodiesel

Il B100 è ora disponibile per un'ampia selezione di motori nei modelli Volvo FL, FE, FM, FMX, FH e FH16. L'attuale gamma di camion Volvo per impieghi medi e pesanti viene oggi offerta con motorizzazioni alimentate a diesel, biodiesel, HVO, CNG (gas naturale compresso), LNG (gas naturale liquefatto),...