Sustainable Tour

Nel solco dell’internazionalizzazione dei servizi, tematica ormai fondamentale per la strutturazione un network di trasporti coeso e ramificato, il colosso delle carte carburante DKV ha annunciato l’espansione della propria rete di servizi nell’Est Europa e sulle rotte strategiche che alimenteranno il flusso commerciale della Nuova Vita della Seta, il mega progetto infrastrutturale che, di fatto, collegherà via terra (e via ferro) l’Europa all’Estremo Oriente. L’ampliamento del network di rifornimento e pedaggio, in particolare, sarà ampliato in Repubblica Ceca, Macedonia settentrionale e Kazakistan, sia per il pagamento pedaggi che per il rifornimento carburante.

In Repubblica Ceca, la longeva collaborazione con Benzina è finalmente completa grazie all’estensione del servizio DKV CARD ad ulteriori 200 stazioni, confermando l’accettazione di DKV su tutta la rete della compagnia petrolifera; la collaborazione con Makpetrol, in Macedonia, consente oggi di assicurare la fornitura a chi transita tra la Grecia e l’Europa centrale; mentre in Kazakistan, che sta diventando uno snodo per gli scambi di merci della Cina con Asia Centrale e Europa sempre più importante, DKV rafforza la propria presenza nelle stazioni di rifornimento del paese a supporto di tutti i clienti che effettuano viaggi intercontinentali con l’Asia.

DKV

DKV, la rete di servizi è sempre più ampia

Repubblica Ceca

DKV Mobility amplia la sua cooperazione con Benzina, la compagnia petrolifera presente in Repubblica Ceca. Con effetto immediato, i clienti DKV hanno accesso ad ulteriori 200 stazioni di rifornimento a marchio Benzina, con questo accordo quindi la totalità del circuito Benzina è inserita nel network DKV. Oltre ai carburanti convenzionali, nelle stazioni Benzina sono disponibili anche carburanti alternativi come CNG e GPL, che possono essere pagati in modalità cashless con la DKV CARD. L’offerta di fornitura si rivolge quindi non solo ai trasportatori, ma anche alle aziende con flotte di autovetture.

Macedonia Settentrionale

Proprio per assicurare l’approvvigionamento in rotta per i trasportatori di merci da e per l’Europa centrale, DKV ha ampliato la sua rete di approvvigionamento, includendo ora anche la Macedonia del Nord. I clienti possono ora fare rifornimento senza bisogno di contanti in tutte le 37 stazioni della rete Makpetrol per i camion. La Macedonia settentrionale offre inoltre i più bassi prezzi di carburante dei Balcani e, con la nuova espansione, l’obiettivo è quello di offrire ai clienti carburante di alta qualità al miglior prezzo possibile nella regione.

Nuova Via della Seta – Kazakistan

Il progetto infrastrutturale internazionale noto come Nuova Via della Seta tra Cina ed Europa genera nuovi flussi di merci e DKV Euro Service si è orientata anche in questa direzione ampliando la propria rete e collegando 350 stazioni di carburante in Kazakistan. I clienti possono già usufruire di carburanti di alta qualità senza dover utilizzare i contanti, in tutta la rete della società Gazpromneft. Inoltre, tutte le stazioni adatte ai camion di molti altri brand locali, come Helios e Sinooil, sono ora collegate al network DKV. 

Grazie alla sua strategica posizione geografica, il Kazakistan, il più grande paese del mondo senza sbocco sul mare, sta diventando sempre più un importante snodo per gli scambi di merci della Cina con i paesi dell’Europa e dell’Asia occidentale.

In primo piano

Articoli correlati