Sustainable Tour

Da apripista per quanto riguarda le motorizzazioni elettriche dei veicoli pesanti sopra le 16 ton, DAF non intende venire allo slancio intrapreso in questo segmento e annuncia l’arrivo del DAF LF Electric, un veicolo per la distribuzione da 19 tonnellate completamente elettrico per applicazioni urbane, con autonomia fino a 280 chilometri.

DAF LF Electric

DAF LF Electric, l’ultimo tassello dello slancio innovativo di DAF

Il nuovo DAF LF Electric è il più recente prodotto del costruttore olandese dotato di trasmissione completamente elettrica. Uno slancio intrapreso qualche anno fa con la commercializzazione del primo trattore completamente elettrico: il CFElectric (MTC fino a 37 tonnellate), principalmente per la distribuzione ai supermercati e il trasporto interurbano.

Un impegno poi proseguito con l’ampliamento della gamma elettrica con CF Electric 6×2 cabinato con assale posteriore sterzante (PTT fino a 29 tonnellate), ideale per la raccolta dei rifiuti a “zero emissioni”.

L’anima del DAF LF Electric

Il motore elettrico dell’LF Electric eroga una potenza nominale di 250 kW (picco di 370 kW) e una coppia nominale di 1.200 Nm (picco di 3.700 Nm). L’alimentazione è fornita da un gruppo batterie LFP (litio-ferro-fosfato) con un contenuto energetico lordo di 282 kWh (netto di 254 kWh), che garantisce all’LF Electric un’autonomia di ben 280 chilometri percorribili all’insegna della massima silenziosità e a “zero emissioni”: più che sufficiente per le esigenze degli operatori del trasporto per la distribuzione urbana.

DAF utilizza le cosiddette batterie LFP (litio-ferro-fosfato) su tutti i suoi veicoli completamente elettrici. Si tratta di batterie di ultima generazione, prive di cobalto o magnesio, nell’interesse della sostenibilità. Inoltre il gruppo batterie ha una più elevata densità di energia per litro, ed è caratterizzato da una chimica che garantisce la massima sicurezza termica. Le batterie LFP hanno una garanzia di 6 anni, a dimostrazione di quanto DAF creda nelle prestazioni, affidabilità e durata di questo componente.

L’autonomia, un aspetto cruciale per la distribuzione

Una caratteristica speciale del nuovo DAF LF Electric è il “Combined Charging System”, che consente di caricare il veicolo dalla normale rete elettrica ed è ideale quando il veicolo torna alla base a fine giornata. Grazie alla ricarica lenta (400 V CA, 22 kW, trifase), è possibile ricaricare il gruppo batterie dal 20% all’80% in 6,5 ore. Per la ricarica completa (da 0% a 100%) sono necessarie fino a 12 ore. Se è disponibile un’apparecchiatura dedicata, con la ricarica rapida (650 V CC, 150 kW) sono sufficienti 60 minuti per passare dal 20% all’80% o 2 ore per una carica completa.

Come opzione, il nuovo DAF LF Electric è disponibile con una e-PTO da 400 V per alimentare attrezzature ausiliarie quali un impianto di raffreddamento elettrico o una gru elettroidraulica. In questo modo non è più necessario disporre di un generatore separato, per avere un veicolo per la distribuzione completamente a “zero emissioni”. Due opzioni per il passo L’LF Electric è disponibile inizialmente come cabinato da 19 tonnellate, con passo da 5,3 o 5,85 metri. Il veicolo ha un carico utile pari a 11.700 kg, sufficiente per la maggior parte delle applicazioni di distribuzione in città.

DAF LF Electric, Cabinato ecco tutte le specifiche tecniche

Telaio 19 tonnellate, 4×2

Passo 5300 millimetri 5850 millimetri

Peso del telaio 7300 kg Carico utile 11700 kg

Motore elettrico Dana, magnete permanente

Potenza 250 kW (nominale) / 370 kW (picco) Coppia 1.200 Nm (nominale) / 3.700 Nm (picco)

Capacità della batteria 282 kWh (capacità effettiva di 254 kWh)

Autonomia con una carica completa fino a 280 km / 175 miglia

Batterie a ricarica rapida a 150 kW 20% -> 80% 1 ora 0% -> 100% 2 ore

Ricarica lenta durante la notte a 22 kW 20%-> 80% 6,5 ore 0% -> 100% 12 ore

In primo piano

Articoli correlati