Sustainable Tour

UPS, leader mondiale della logistica e dei trasporti, ha annunciato l’avvio dei lavori di una nuova struttura logistica “Built to Suit” di 40.000 m2 a Roma, dedicata al settore healthcare. L’inaugurazione della struttura all’avanguardia e conforme agli standard GDP e GMP è prevista per luglio 2022. Il sito includerà diversi ambienti a temperatura controllata validati per i prodotti healthcare che necessitano uno stoccaggio da -20°C, -80°C, da 2°C a 8°C e da 15°C a 25°C. La struttura supporterà i clienti specializzati in prodotti farmaceutici e dispositivi medicali in Italia, fornendo un altro collegamento diretto tra l’Europa e il network globale di UPS.

UPS Healthcare, uno slancio globale

“Proseguiamo nell’espansione delle nostre eccellenti capacità relative alla catena del freddo per il mercato europeo” afferma Wes Wheeler, Presidente di UPS Healthcare. “La nuova struttura a Roma sarà al servizio della strategia di crescita dei nostri clienti healthcare in un paese che è tra i più importanti al mondo per la produzione farmaceutica”.“Il nostro know-how nella gestione delle spedizioni critiche healthcare, inclusi i vaccini COVID-19, fa sì che sempre più clienti si rivolgano a noi per trovare le migliori soluzioni” sottolinea Kate Gutmann, Chief Sales and Solutions Officer di UPS e Senior Vice President di UPS Global Healthcare.

Questa espansione fa seguito agli investimenti nelle strutture a Singapore, a Shanghai, in Australia e in diversi altri mercati chiave, e rappresenta un altro passo in avanti nell’implementazione della strategia di UPS Healthcare. Tra i recenti investimenti di UPS si annoverano: la struttura all’avanguardia e conforme alle norme GMP a Birmingham (Regno Unito); il nuovo magazzino nella Repubblica Ceca; l’espansione del network a temperatura controllata e la “Freezer Farm” a Roermond (Paesi Bassi), e una seconda struttura conforme alle norme GMP vicino Varsavia (Polonia). UPS attualmente ha un network di 125 strutture in 34 paesi a livello internazionale, tutte conformi alle norme GMP e GDP.

In primo piano

Articoli correlati