Specializzato tra gli specializzati. All’interno dell’offerta (ampia) di modelli dedicati alle varie mission dell’off-road, le versioni contrassegnate come “G” (lettera che prima di individuare la cabina media ha contraddistinto, anno 1996, una vera e propria gamma di veicoli) non passano inosservate.

Per impostazione, architettura e ventaglio di configurazioni disponibili, rappresentano infatti la soluzione in qualche modo più centrata e che meglio interpreta le esigenze dell’impiego in cava e nella cantieristica, adattandosi al meglio a ogni tipo di terreno.

Scendendo nel dettaglio se ne comprendono i motivi. La cabina, anzitutto: versione mediana tra la P (compatta) e la R (più spaziosa), la G in versione standard (è disponibile infatti anche con tetto ribassato) rappresenta il giusto mix tra comfort, funzionalità e praticità.

Inoltre, l’abbinamento con l’ampio ventaglio di passi disponibili (ben nove, intervallati ogni 200 millimetri a partire da un interasse di 2.160 tra secondo e terzo asse) non fa mai lievitare la tara oltre la soglia degli 11 mila chili (versioni con sospensioni paraboliche) a tutto vantaggio della portata utile. E poi il motore, che nel caso del 12,7 litri da 490 cavalli (con Scr più Egr) è compatibile con l’Hvo (olio vegetale idrogenato) e il biodiesel, così come la stessa unità di 450 cavalli. L’ambiente ringrazia.

[fusion_builder_container hundred_percent=”yes” overflow=”visible”][fusion_builder_row][fusion_builder_column type=”1_1″ background_position=”left top” background_color=”” border_size=”” border_color=”” border_style=”solid” spacing=”yes” background_image=”” background_repeat=”no-repeat” padding=”” margin_top=”0px” margin_bottom=”0px” class=”” id=”” animation_type=”” animation_speed=”0.3″ animation_direction=”left” hide_on_mobile=”no” center_content=”no” min_height=”none”][fusion_tagline_box backgroundcolor=”” shadow=”no” shadowopacity=”0.1″ border=”1px” bordercolor=”” highlightposition=”top” content_alignment=”left” link=”http://www.vadoetorno.com/abbonamenti.aspx?lang=it” linktarget=”_blank” modal=”” button_size=”xlarge” button_shape=”square” button_type=”flat” buttoncolor=”” button=”ABBONATI SUBITO” title=”Scopri di più” description=”Il confronto completo degli 8 mezzi d’opera sul numero di marzo della rivista Vado e Torno” animation_type=”0″ animation_direction=”down” animation_speed=”0.1″ class=”” id=””][/fusion_tagline_box][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

In primo piano

Articoli correlati

La flotta multi-fuel di IVECO accompagnerà il tour europeo dei Metallica

IVECO si prepara ad accompagnare i Metallica nelle date europee dell’M72 World Tour, nell’ambito della partnership annunciata lo scorso novembre a Barcellona in occasione della presentazione della line-up rinnovata di IVECO. Inoltre, IVECO collaborerà con Shell per rifornire i veicoli lungo la strad...

ACT Expo, Kenworth svela l’innovativo mild-hybrid SuperTruck 2

Risultato di un investimento congiunto da parte del Dipartimento dell’Energia americano (DOE) e Paccar, il veicolo demo SuperTruck 2 presentato da Kenworth (una società Paccar) ad ACT Expo è stato sviluppato negli ultimi sei anni nell’ambito di una collaborazione con il programma SuperTruck del DOE....