Scania rilascia una nuova versione del suo cruise control adattivo (CCAP) per cambi Opticruise. L’aggiornamento, che il costruttore svedese introduce a giugno 2023, può contare su una capacità di calcolo notevolmente aumentata, su algoritmi più intelligenti e sull’uso ottimizzato delle mappe digitali. Il risultato è la possibilità di ridurre il consumo di carburante fino al 2% su percorsi con topografia ondulata mantenendo inalterata la velocità media.

Dal mese di giugno, dunque, tutti gli autocarri Scania (con alcune rare eccezioni) che saranno ordinati con la funzionalità CCAP saranno dotati del nuovo sistema. I veicoli già in circolazione, invece, potranno essere aggiornati presso un’officina autorizzata Scania a condizione che siano equipaggiati del cambio di nuova generazione (G25 o G33).

scania cruise control adattivo-1

Scania aggiorna il cruise control adattivo (CCAP)

Il sistema CCAP di Scania consente di pianificare in modo ottimale la gestione di salite e discese sulla base delle mappe digitali. L’idea è quella di evitare ogni tipo di frenata non necessaria, cercando di utilizzare la marcia ottimale per evitare cambi di marcia frequenti e sfruttando allo stesso tempo l’energia cinetica del veicolo. “L’impiego di questi ‘trucchi’ può sembrare semplice nella teoria. In realtà, per raggiungere un risultato ottimale, i parametri da tenere in considerazione e da elaborare sono moltissimi”, ha detto Julian Kurzawscki Modro, Director Industries and Applications di Scania Trucks. “I nostri ingegneri sono riusciti a sviluppare un sistema molto più intelligente, in grado di prendere decisioni più precise e in linea con le intenzioni dell’autista”.

Un camion Scania per il trasporto a lungo raggio è generalmente dotato di tre modalità di performance: Economy, Standard e Power. A queste modalità possono essere attribuiti tre diversi livelli di priorità – visibili nel quadro strumenti – che rappresentano quanto il sistema, in una determinata situazione, debba dare priorità alla modalità impostata. “Un conducente che voglia minimizzare il consumo carburante dovrebbe scegliere l’opzione Economy e il livello 3. In questo modo il sistema permetterà al veicolo di ridurre maggiormente la velocità e per un intervallo di tempo maggiore in prossimità della cima di una salita”, ha spiegato Kurzawscki Modro. “Molto spesso però la velocità media rimarrà la stessa, il veicolo è infatti in grado di sfruttare l’Eco-roll per un periodo più lungo nella fase di discesa. Tuttavia, questa impostazione potrebbe non essere sempre la soluzione migliore, come nelle situazioni di traffico intenso”.

Potrebbe interessarti

Uno Scania ibrido plug-in per la raccolta rifiuti in Trentino

Il veicolo ora a disposizione dell'azienda trentina è un autotelaio due assi dotato di un motore endotermico da 360 CV (compatibile anche con l’HVO) e del GE281 costituito da due motori elettrici da 230 kW in totale (potenza in continuo) e un cambio a sei velocità senza frizione tradizionale e senza…

Per ottimizzare il risparmio carburante, il conducente non deve necessariamente scegliere le impostazioni più severe. Anche una scelta più moderata, come la modalità Standard al livello 2, offre comunque un maggiore risparmio rispetto a quello offerto dalla versione precedente del sistema: “La maggiore potenza di calcolo e gli algoritmi più avanzati faranno la differenza”, ha aggiunto Kurzawscki Modro. “Gli autisti sperimenteranno un adattamento della velocità più dinamico, pienamente in linea con la modalità impostata e con le effettive condizioni della strada e del traffico”.

In primo piano

100 nuovi IVECO S-Way alimentati ad HVO per il gruppo SMET

SMET ha scelto 100 nuovi IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cavalli, che saranno consegnati nel corso di quest'anno e destinati ad attività di trasporto lungo l'intero territorio nazionale. I 100 IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cavalli, modello AS440S49T/P, sono trattori a due assi dotati di motore Cursor 13...

Transpotec Logitec 2024, i temi chiave e il programma

A meno di un mese da Transpotec Logitec, ecco il programma formativo che animerà le quattro giornate. I temi chiave dell’evento – la transizione energetica, il mercato e le professioni, l’impatto sulla mobilità urbana, l’innovazione e la sicurezza – saranno affrontati attraverso un ricco programma d...

Articoli correlati

Nuova vita ai teloni da camion usati? Ci pensa Freitag

Dare una seconda vita a un materiale di scarto, come i teloni da camion usati. È stata questa, già nel 1993, l’intuizione dei due graphic designer Markus e Daniel Freitag, che erano alla ricerca di una borsa funzionale, idrorepellente e robusta per i loro progetti. 

Eric Laforge (Stellantis) ci racconta il nuovo E-Scudo

Grande compattezza (5 x 1,90 metri) per la versione base (sono disponibili anche una versione small e una large), soluzioni innovative per quanto riguarda la capacità di carico e un'autonomia notevole, che supera i 300 chilometri nella configurazione con batterie da 75 kWh. Sono queste le peculiarit...