PETRONAS Urania Blu, la nuova generazione di lubrificanti

Petronas Lubricants da anni è il partner tecnologico di Iveco per i fluidi e lubrificanti, sviluppati in conformità con gli stringenti requisiti tecnici richiesti dal settore per garantire la massima prestazione dei veicoli sempre e ovunque, in ogni condizione d’esercizio. Il brand aziendale degli oli motore progettati per i veicoli Iveco è PETRONAS Urania: si tratta di lubrificanti utilizzati sia nel primo riempimento dei mezzi, sia nei successivi servizi di cambio olio poiché raccomandati nei Libretti di Uso e Manutenzione. La nuova generazione di lubrificante a bassa viscosità PETRONAS Urania, sviluppata proprio in collaborazione con Iveco, garantisce una maggior riduzione delle emissioni di CO2 senza alcun compromesso di affidabilità e prestazioni al motore, offrendo al contempo enormi vantaggi in termini di risparmio di carburante.

Sono tanti i benefici che gli oli motore PETRONAS Urania garantiscono: massima affidabilità dei mezzi per la totale sostenibilità del trasporto, progressiva riduzione del TCO (il Costo Totale di Esercizio per il cliente) e un continuo miglioramento della cosiddetta fuel economy. Una filosofia, quella alla base della nuova generazione di lubrificanti PETRONAS Urania, riassumibile nel concetto E3: riduzione delle Emissioni, risparmio di Energia e maggiore Efficienza nelle performance, in un’ottica prestazionale che sappia fondere tecnologia e ricerca, nel rispetto dell’ambiente.

Petronas Urania

Veicoli pesanti e medi: con i prodotti Urania si val sul tranquillo

I lubrificanti Petronas vantano un’ampia gamma di prodotti, per tutte le categorie di trasporto. Per quanto riguarda gli oli Low Saps per veicoli industriali medi e pesanti troviamo l’Urania Next, lubrificante completamente sintetico, il primo a bassissima viscosità (SAW OW-20) con elevate caratteristiche di Fuel Economy, pensato appositamente per veicoli industriali pesanti come l’IVECO STRALIS e lo STRALIS XP equipaggiati con i motori Cursor Euro VI, C11 e C13.

Si prosegue con l’Urania FE LS, anche lui completamente sintetico, garantisce il prolungamento della durata del filtro antiparticolato fino al 40%. Con una resistenza estrema all’ossidazione, per una migliore performance della turbina a geometria variabile EVGT anche in condizioni operative avverse, e una pulizia totale di tutti i componenti lubrificanti fino agli intervalli massimi di cambio stabiliti da Iveco, l’Urania FE LS garantisce risultati eccellenti in termini di Fuel Economy, agevolando l’avviamento e la protezione del motore in qualsiasi condizione metereologica. Iveco ne raccomanda l’utilizzo per intervalli di cambio più lunghi sui proprio veicoli e, in particolare, su veicoli Euro VI dotati di sistema HI- e SCR.

Infine l’Urania LD9, a base sintetica, che non solo garantisce un’elevata protezione del filtro antiparticolato e della turbina a geometria variabile EVGT anche in severe condizioni operative ma anche ottime proprietà di protezione di tutti i componenti lubrificati sempre in un’ottica di Fuel Economy. Anche qui il costruttore torinese ha delle raccomandazioni: l’Urania LD9 è il lubrificante ottimale per i motori CURSOR e TECTOR, e in particolare nelle power unit Euro V ed Euro VI dotate di sistema HI- e SCR.

 

Le soluzioni PETRONAS Urania per i veicoli commerciali leggeri

Le soluzioni Low Saps di lubrificanti Petronas sono presenti anche per i veicoli commerciali leggeri. L’Urania Daily Tek, completamente sintetico, è un olio motore progettato per il nuovo Iveco Daily: ha una speciale gradazione viscosimetrica (0W-30), elevate proprietà di Fuel Economy e una formulazione Low Saps specifica per soddisfare pienamente le normative Euro 6 in materia di emissioni. Simile, ma pensato per motorizzazioni leggermente differenti, il Daily FE, anch’esso completamente sintetico e sviluppato in ottica fuel economy con formulazione Low Saps.

Anche l’Urania Daily LS ha caratteristiche tecniche simili, è stato ideato per i mezzi Iveco Daily ed EcoDaily ed è idale per i motori Euro V e EVV. La formulazione Low Saps garantisce una riduzione dell’accumulo di ceneri nel filtro fino al 40%. Non mancano le soluzioni per i veicoli commerciali con qualche anno sulle spalle: in loro soccorso arriva il classico Urania Daily, totalmente sintetico, pensato per gli Iveco Daily con motori Euro 3 ed Euro 4.

Le soluzioni Urania non finiscono qui: parallelamente infatti all’ampia gamma di lubrificanti, Petronas Lubricants ha sviluppato la linea PETRONAS Paraflu di liquidi protettivi per radiatori, fluidi trasmissioni, fluidi freni e grassi (PETRONAS Tutela). Naturalmente, tutti prodotti raccomandati da Iveco per la lunga vita dei veicoli.

 

PETRONAS Urania, la soluzione del Team De Rooy Iveco per la Dakar

Da nove anni i lubrificanti PETRONAS Urania sono la soluzione ufficiale del Team Petronas De Rooy Iveco, in quel severissimo banco di prova che è la Dakar. Due le vittorie ottenute dal team De Rooy, nel 2012 e nel 2016, e numerosi i podi conquistati. Un’altro tassello che rimarca la storica partnership tra le due realtà.

“I prodotti destinati al team De Rooy Iveco sono molto simili a quelli commercializzati sul mercato. La qualità degli oli motore Urania, infatti, è di un livello tale che può supportare persino condizioni di guida estreme e impegnative per le parti meccaniche di un mezzo così sollecitate come il Powerstar da gara – afferma Giovanni Cecconello, Senior Manager Automotive OEMs Liason di Petronas Lubricants International. “Il motore Cursor 13, specificamente progettato da Fpt Industrial, eroga una potenza simile a quella di una power unit di F1, circa mille cavalli, e quindi genera un calore elevatissimo che potrebbe compromettere l’affidabilità del mezzo e la gara stessa. Se poi pensiamo anche alle temperature esterne che toccano i 50 gradi dell’aria con punte di 60 in cabina, comprendiamo facilmente come l’esigenza di smaltire il calore sia fondamentale. La turbina può raggiungere infatti picchi di temperatura elevatissimi e può anche danneggiarsi a causa della polvere che può accumularsi. Il nostro Urania, dalla chimica molto robusta ma anche flessibile, permette di proteggere il motore sottoposto a grandi stress e sbalzi termici”.

Petronas “fornisce al team tutti i prodotti necessari al funzionamento dei diversi sistemi presenti sui veicoli, dagli olii idraulici ai liquidi per il sistema di raffreddamento”, prosegue poi Cecconello. “Si tratta anche in questo caso di prodotti molto simili alla gamma in commercio, che vantano un’ampia adattabilità ai diversi tipi di utilizzo, anche in condizioni estreme. Ma non è tutto, anche il fluido Tutela per le trasmissioni gioca un ruolo molto importante. Quando il camion salta sulle dune per poi riatterrare sulla sabbia, le ruote non hanno più aderenza e quindi vanno fuorigiri, causando un forte stress alla meccanica del differenziale con conseguente surriscaldamento e stress importante”.

“Petronas fornisce anche un additivo per combustibili multifunzionale che aumenta il numero di cetano e migliora il punto di congelamento, ma soprattutto la lubricity del gasolio. Dal canto suo l’additivo PETRONAS Durance TMF Plus è in grado di garantire la protezione contro l’usura, la corrosione e la formazione di depositi in tutte le parti del sistema di alimentazione (pompa e iniettori in particolare), aiutando il mezzo a mantenere le prestazioni per tutta la durata della gara” conclude infine il manager Petronas.

Petronas Urania

Dakar 2016 Argentina Bolivia – Photo Florent Gooden / DPPI

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio