Il camion elettrico co-prodotto da Nikola Corporation e Iveco, e di cui sono stati consegnati i primi esemplare al porto di Los Angeles alla fine del 2021, è al centro di un nuovo accordo di spessore con una delle realtà più importanti al mondo per quanto concerne il settore degli EV (Electric vehicle). L’azienda dell’Arizona ha infatti stretto una partnership con Proterra – realtà che ha già siglato numerosi accordi con gli attori di settore per l’elettrificazione delle gamme – per la fornitura strategica e pluriennale dei sistemi a batteria che alimenteranno i veicoli pesanti a zero emissioni del marchio, attualmente in fase di sviluppo e non lontano dalla produzione di massa. Con questo accordo la divisione energetica di Proterra sbarca ufficialmente nel segmento dei camion classe 8.

Nikola Tre, arriva la tecnologia Proterra

La tecnologia delle batterie Proterra dedicata all’accumulo di energia, stando alle strategie dei due marchi, dovrebbe quindi essere incorporata nel veicolo elettrico a batteria (BEV) Nikola Tre e nel veicolo elettrico a celle a combustibile (FCEV) Tre. Progettati e prodotti negli Stati Uniti, i sistemi di batterie Proterra vantano una spiccata versatilità d’uso, riscontrabile nel design personalizzabile, in grado di adattarsi a un’ampia gamma di applicazioni, dai furgoni leggeri ai pesanti da 44 ton. I primi Nikola Tre alimentati da Proterra (che ha sedi nella Silicon Valley, in South Carolina e a Los Angeles) dovrebbero essere prodotti nel quarto trimestre del 2022, e Proterra consegnerà i sistemi prototipo a Nikola a partire dal secondo trimestre del 2022.

“I camion di classe 8 giocano un ruolo vitale nell’economia statunitense e globale, ma oggi sono alcuni dei peggiori inquinatori del trasporto. Decarbonizzare l’industria dei trasporti è fondamentale per la missione di Proterra e siamo entusiasti di unirci a Nikola in questo viaggio per aiutare a guidare il trasporto pesante a zero emissioni”, ha commentato Gareth Joyce, CEO di Proterra.

“Con la crescente domanda di Nikola Tre BEV e FCEV, abbiamo attivamente perseguito la fornitura di batterie attraverso una strategia a doppia fonte”, ha poi concluso Mark Russell, Nikola CEO. “Non vediamo l’ora di collaborare con Proterra, che dovrebbe portare soluzioni di batterie EV pesanti leader nel settore alle piattaforme di veicoli elettrici a batteria e a celle a combustibile di Nikola”.

In primo piano

Articoli correlati

Volvo amplia l’offerta di camion alimentabili a biodiesel

Il B100 è ora disponibile per un'ampia selezione di motori nei modelli Volvo FL, FE, FM, FMX, FH e FH16. L'attuale gamma di camion Volvo per impieghi medi e pesanti viene oggi offerta con motorizzazioni alimentate a diesel, biodiesel, HVO, CNG (gas naturale compresso), LNG (gas naturale liquefatto),...