IVECO ed Enel X, la business line di Enel dedicata alle soluzioni digitali, hanno firmato un memorandum d’intesa volto – come si dice in questi casi – a esplorare la possibilità di future collaborazioni. Il focus dell’intesa è chiaro: la mobilità elettrica in Europa per una vasta gamma di applicazioni, dai veicoli commerciali leggeri a quelli pesanti, fino agli autobus. Nella nota diffusa oggi si legge: “Le due società valuteranno come i mezzi elettrici IVECO possano supportare la transizione della flotta di Enel verso veicoli a emissioni zero, esaminando al contempo nuove opportunità congiunte in altri segmenti del trasporto”.

IVECO ed Enel X valuteranno l’interoperabilità dell’infrastruttura di ricarica di Enel X con i veicoli elettrici IVECO e il potenziale sviluppo congiunto di servizi avanzati (ad esempio, ricarica intelligente e V2G, Vehicle-to-Grid). L’obiettivo è integrare la questione chiave delle infrastrutture di ricarica nell’offerta di veicoli commerciali, sia leggeri che pesanti, appunto.

Le dichiarazioni di IVECO ed Enel X

“Nel percorso che abbiamo intrapreso verso zero emissioni di CO2, l’elettrificazione è un facilitatore fondamentale per raggiugere gli obiettivi dell’intero settore dei veicoli commerciali”, ha commentato Luca Sra, President Truck Business Unit di Iveco Group. “Siamo pienamente impegnati in questa direzione e l’accordo firmato oggi con Enel X sancisce l’inizio di una collaborazione strategica fra IVECO e uno dei player più avanzati del settore energetico. Siamo certi che questo accordo creerà nuove opportunità per accelerare ulteriormente la transizione energetica che stiamo guidando”.

Potrebbe interessarti

“Enel X mira a supportare la decarbonizzazione delle città e dei trasporti attraverso soluzioni innovative e sostenibili basate su due pilastri: elettrificazione e digitalizzazione. Abbiamo giocato un ruolo attivo per più di un decennio, in particolare per l’elettrificazione del trasporto pubblico, offrendo servizi a valore aggiunto per oltre 3.000 autobus elettrici”, ha aggiunto Valerio Vadacchino, Global Head di e-Bus in Enel X. “Partnership come questa con Iveco Group – un leader globale nella produzione di veicoli a carburanti alternativi – sono per noi fondamentali per accelerare la transizione energetica del settore dei trasporti, che ancora contribuisce ad una gran parte delle emissioni nelle aree urbane”.

In primo piano

RT Rent Srl: nasce un nuovo servizio nel gruppo Realtrailer

Annunciata dall'AD Stefano Savazzi, la nuova società del gruppo è dedicata al noleggio di semirimorchi nuovi e usati. RT Rent, che vedrà la direzione commerciale di Roberto Orlando, già direttore commerciale della stessa Realtrailer, parte con una flotta iniziale di semirimorchi selezionati tra i tr...

[Video] DAF XB: agile e versatile in versione cabinato

L’XB è l’ultima, ma solo in ordine di tempo, declinazione della fortunata New Generation di DAF. Un veicolo pensato soprattutto per applicazioni di corto e medio raggio che si presta a svariate tipologie di allestimento, grazie a uno sforzo ingegneristico notevole per agevolare il lavoro degli alles...

Articoli correlati

Brennero e ponte Lueg, una questione irrisolta

Ancora una volta la decisione è stata presa in modo unilaterale dall’Austria, pur trattandosi di un corridoio europeo della rete TEN-T. Per questo motivo le associazioni dell’autotrasporto hanno inviato una lettera-appello al ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini.

Incentivi nuova Sabatini, le domande dal 1° ottobre 2024 

Per usufruire degli incentivi previsti dalla nuova Sabatini, sarà possibile inviare la domanda dal 1° ottobre. La nuova Sabatini, regolamentata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), è finalizzata a sostenere i programmi di investimento e i processi di capitalizzazione delle piccol...