FAI, la Federazione Autotrasportatori Italiani, ha annunciato il suo rientro nell’IRU, l’International Road Transport Union, una sorta di sindacato globale dell’autotrasporto che riunisce le associazioni più rappresentative dell’autotrasporto. Ad annunciarlo è stato il Segretario Generale della FAI, Carlotta Caponi, al termine di un costruttivo incontro con i vertici dell’International Road Transport Union.

Potrebbe interessarti

La FAI rientra nell’IRU: il commento di Carlotta Caponi

“Abbiamo riscontrato nei nostri interlocutori dell’IRU una piena consonanza rispetto ai temi che ci stanno maggiormente a cuore, una consonanza tanto più significativa nella congiuntura di profonda incertezza che il settore attualmente vive al livello globale”, ha detto Carlotta Caponi. “Questa consapevolezza ci ha fortemente rafforzato nella volontà di riallacciare le fila di una collaborazione che, rilanciando il posizionamento della FAI in ambito internazionale, ci aiuterà ad affrontare con maggiore efficacia le questioni che sono in cima alla nostra agenda: dalla transizione energetica alla carenza di conducenti, dalla difesa della libera circolazione delle merci al contrasto alle irregolarità”.

In primo piano

DKV LIVE: quando la flotta è a portata di clic

L'avanzato sistema di gestione e tracciamento delle flotte di DKV è una soluzione che rivoluziona la vita dei fleet manager ma anche un sistema tecnologico che incrementa performance, sostenibilità e sicurezza degli autotrasporti.

Articoli correlati