Il gruppo Daimler Truck ha diffuso i dati relativi alle vendite di camion e autobus nel 2022. A livello globale, e considerando tutti i veicoli commerciali, il gruppo con base in Germania (Mercedes-Benz Trucks, FUSO, Freightliner sono alcuni dei marchi controllati) ha realizzato un buon +14,2% rispetto all’anno precedente. In valori assoluti, il gruppo ha superato quota 500mila veicoli, attestandosi poco sopra i 520mila, rispetto ai 455mila circa del 2021.

Il primo anno ‘in solitaria’ per il gruppo Daimler Truck

Il bilancio dell’anno appena trascorso è particolarmente significativo, in quanto si tratta del primo anno da gruppo indipendente dopo lo spin-off dal segmento auto e veicoli commerciali, ora in capo a Mercedes-Benz Group. “Il nostro primo anno da azienda indipendente si è concluso con un solido risultato in termini di vendite”, ha detto il CEO di Daimler Truck, Martin Daum. “Nonostante la complessa situazione macro economica che ha caratterizzato il 2022, in tutti i nostri segmenti di mercato abbiamo registrato una crescita. Considero questo un successo”.

Potrebbe interessarti

Più nel dettaglio, il marchio Mercedes-Benz Trucks ha fatto registrare un aumento percentuale del 17,7% rispetto al 2021. Bene anche Daimler Truck North America (15,2%), mentre è più contenuta la crescita del mercato asiatico, di poco inferiore al 9%. Molto bene il settore degli autobus, con una crescita del 28,3% su base annua.

In primo piano

Articoli correlati

Volvo amplia l’offerta di camion alimentabili a biodiesel

Il B100 è ora disponibile per un'ampia selezione di motori nei modelli Volvo FL, FE, FM, FMX, FH e FH16. L'attuale gamma di camion Volvo per impieghi medi e pesanti viene oggi offerta con motorizzazioni alimentate a diesel, biodiesel, HVO, CNG (gas naturale compresso), LNG (gas naturale liquefatto),...