Trane Technologies ha organizzato una tavola rotonda presso il Parlamento europeo su come portare avanti norme e tecnologie riguardanti il problema della perdita di generi alimentari. Ospitata dal membro del Parlamento europeo Rosa D’Amato e promossa in partnership con l’Istituto delle norme sullo sviluppo sostenibile Competere, la tavola rotonda ha discusso l’impatto globale della perdita di generi alimentari e le tecnologie e soluzioni necessarie per ridurre perdite e sprechi nella catena alimentare.

“Siamo orgogliosi di avere collaborato riguardo a questo evento con Competere oltre che con vari membri della Commissione europea e del Parlamento europeo nonché con importanti partner nella catena del freddo”, commenta Claudio Zanframundo, presidente Thermo King EMEA presso Trane Technologies. “In tutto il mondo il 30% dei generi alimentari viene perso o sprecato mentre 1,3 miliardi di persone devono far fronte all’insicurezza in relazione ai generi alimentari. Poter disporre di una catena del freddo efficiente e sostenibile fa una grande differenza nella riduzione degli sprechi alimentari e nel rendere disponibili generi alimentari a una moltitudine di persone in tutto il mondo. Ecco perché è essenziale che i responsabili delle decisioni politiche e i leader del settore si incontrino regolarmente per far fronte efficacemente a questo importante problema”.

Trane Technologies opera con fermezza nel portare avanti i suoi Impegni verso la sostenibilità 2030, che includono Gigaton Challenge, un’iniziativa finalizzata a ridurre di 1 miliardo di tonnellate (ossia, un gigaton) le emissioni dei gas causa dell’effetto serra prodotte dai clienti. Questa riduzione equivale al 2% delle emissioni annuali del mondo, ossia alle emissioni annuali dell’Italia, della Francia e del Regno Unito combinate. Trane Technologies si è anche impegnata a conseguire l’obiettivo di emissioni nette nulle entro il 2050 ed è la prima azienda del settore i cui obiettivi di riduzione delle emissioni a breve e a lungo termine sono stati validati esternamente dalla Science Based Targets Initiative (SBTi).

Trane Technologies inoltre dà l’esempio nell’elettrificazione e nella decarbonizzazione della catena del freddo – aiutando i clienti ad attuare la transizione a soluzioni più sostenibili per i loro parchi veicoli mentre riducono le loro impronte di carbonio. A novembre 2023 ha annunciato di avere mantenuto l’impegno preso nel mese di agosto 2021 – fornire soluzioni per la refrigerazione Thermo King con emissioni dirette nulle, completamente elettriche, per ogni segmento della catena del freddo nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) entro il 2023.

In primo piano

Articoli correlati

Camion, novità per il trasporto container 

È stata approvata la release 2023 del Distanziere R.T.O. ORES Geolocalizzato. Lo strumento è fondamentale per il calcolo e la quotazione delle distanze chilometriche nel trasporto di merci in contenitori, segna un passo avanti nell’ottimizzazione delle operazioni logistiche.