Stellantis diventa il secondo maggiore azionista di Vulcan Energy, società di riferimento nella produzione di litio a livello globale. Il costruttore automobilistico entra così nel business del litio, elemento fondamentale per la realizzazione di batterie per veicoli elettrici. In particolare, Vulcan Energy sta portando avanti il progetto Zero Carbon Lithium con l’obiettivo di produrre idrossido di litio per batterie, combinando una fonte di energia geotermica e un giacimento di litio in Germania, il più grande esistente in Europa. In questo modo si potrebbe ridurre l’elevata impronta idrica e di carbonio della produzione e la totale dipendenza dalle importazioni.

50 milioni di euro: Stellantis contribuisce a un litio più sostenibile

L’investimento azionario di Stellantis in Vulcan ha il valore di 50 milioni di euro e ha l’effetto di estendere a 10 anni l’accordo vincolante di fornitura originale già in essere tra le due realtà. “Questo investimento altamente strategico in un’azienda leader nel settore del litio ci consentirà di creare una catena del valore resiliente e sostenibile per la nostra produzione europea di batterie per veicoli elettrici”, ha dichiarato Carlos Tavares, CEO di Stellantis. “Continuiamo a ricercare relazioni solide con partner che condividano i nostri valori, contrastando collettivamente il riscaldamento globale e offrendo una mobilità pulita, sicura e conveniente ai nostri clienti”.

Potrebbe interessarti

Eric Laforge (Stellantis) ci racconta il nuovo E-Scudo

Grande compattezza (5 x 1,90 metri) per la versione base (sono disponibili anche una versione small e una large), soluzioni innovative per quanto riguarda la capacità di carico e un'autonomia notevole, che supera i 300 chilometri nella configurazione con batterie da 75 kWh. Sono queste le peculiarit…

“Il significativo investimento di Stellantis in Vulcan e nel progetto Zero Carbon Lithium rappresenta una chiara presa di posizione da parte di una delle maggiori case automobilistiche del mondo in merito all’approvvigionamento sostenibile e strategico dei materiali per le batterie”, gli ha fatto eco l’Amministratore Delegato di Vulcan, Francis Wedin

In primo piano

Ford E-Transit, il mito si fa green. La nostra impressione di guida

Comincia l’era dell’iconico van Ford con motore elettrico da 184 o 269 cavalli. Con un’autonomia di marcia che si spinge alla soglia dei 300 chilometri togliendo ogni ansia da ricarica e una ricca dotazione che per la prima volta porta a bordo il sistema di infotainment Sync 4. L’E-Transit è offerto...

Articoli correlati