L’azienda italiana di trasporti Arcese ha aggiunto alla propria flotta cinque nuovi semirimorchi centinati Schmitz Cargobull S.CS MEGA dotati di Power Curtain Plus. I semirimorchi sono utilizzati soprattutto per il trasporto di merci sfuse e non imballate. Il veicolo, dal corpo flessibile con un robusto telone, è certificato anche per il trasporto di pneumatici. Grazie alla stabilità strutturale e alla resistenza dei teloni stessi, rinforzati con cinghie in fibra aramidica e fili d’acciaio integrati, la carrozzeria è in grado di sopportare le forti sollecitazioni che si verificano durante il trasporto di bevande o di merci non imballate, soprattutto in curva.

I vantaggi dei semirimorchi Schmitz Cargobull secondo Arcese

“Il sistema Power Curtain Plus di Schmitz Cargobull ci permette di trasportare su strada e su rotaia carichi non imballati, come i pneumatici che in curva tendono a far gonfiare il telone verso l’esterno”, ha spiegato Carlo La Corte, Fleet Manager di Arcese Group. “Il semirimorchio S.CS MEGA con Power Curtain Plus ci consente inoltre di contare su alti standard di sicurezza e ridurre i tempi di carico”. Il gruppo Arcese, nome di primo piano nel panorama italiano (e non solo) dei trasporti, conta circa 2.800 dipendenti a livello globale e una flotta composta da circa 600 camion e qualcosa come 3.000 semirimorchi.

Potrebbe interessarti

La stabilità della parete laterale è incrementata grazie a un meccanismo piuttosto semplice da usare che agisce su barre di supporto incorporate nel telone. In questo modo, le merci instabili dal punto di vista dimensionale rimangono protette durante le operazioni di carico. Il corpo del telone si distingue anche per la facilità di movimentazione, in quanto non sono necessari listelli di supporto o controventature diagonali del carico.

In primo piano

Articoli correlati

Ordine da 390 semirimorchi Lecitrailer per BRT

Il modello di semirimorchio Lecitrailer scelto per questa operazione era il furgone Monoblock a due assi con porta a tapparella. Il furgone ha un tetto isolato e rinforzi sulle pareti laterali interne, sulla testata e sulla parte anteriore per minimizzare i danni durante l'uso.

Emilcamion, progetto Asphalt

Emilcamion fa parte del Gruppo TKE conosciuto per il marchio Tecnokar. Il costruttore, apprezzato per gli allestimenti ribaltabili su mezzi d'opera a tre e quattro assi, fornisce la Asphalt per gli specialisti dei conglomerati bituminosi.