Sul cartello c’è scritto ‘Chiuso per problematica migratoria’. E le quattro aree di servizio lungo le autostrade francesi tra Lilla, Dunkerque, Calais e Boulogne-sur-Mer sono transennate.

Il disagio nel disagio

Nonostante lo smantellamento della ‘giungla di Calais’ gli assalti ai camion in sosta nelle aree di stazionamento e diretti Oltremanica non si sono fermati. Così, la prefettura di Pas-de-Calais ha chiuso tre aree di servizio sulla A 26 verso Calais: Nortkerque (tra Calais e Saint-Omer), La Grand Bucaille (a Béthunois, nel senso Reims-Calais) e il parcheggio camion di Saint-Hilaire-Cot-tes a Bruasys.

Sulla A16 a sud di Boulogne, invece, è chiusa l’area di sosta di Bois de commanderie presso Berk. Uniche soste possibili, i due piazzali da 50 posti di Falaises de Widehem Est (a Boulonnais) e La baie de Somme.

In primo piano

Nuova vita ai teloni da camion usati? Ci pensa Freitag

Dare una seconda vita a un materiale di scarto, come i teloni da camion usati. È stata questa, già nel 1993, l’intuizione dei due graphic designer Markus e Daniel Freitag, che erano alla ricerca di una borsa funzionale, idrorepellente e robusta per i loro progetti. 

[VIDEO] MAN TGX 18.520, storia di un record

Nelle prossime settimane ripercorreremo il test da primato del MAN TGX 18.520, lo contestualizzeremo nell’ormai lunga storia del nostro Supertest da 500 km e approfondiremo alcuni aspetti specifici – dalla catena cinematica alla cabina; dai sistemi di assistenza al ruolo del driver – che hanno porta...

Articoli correlati

Guidare elettrico in inverno: i consigli di Geotab

L’abbassamento delle temperature tipico della stagione più fredda può rappresentare una sfida per i veicoli elettrici, le cui batterie possono essere messe alla prova in termini di consumi e durata. Per questo, Geotab ha identificato alcuni consigli per massimizzare le prestazioni dei mezzi a propul...