Se non sei sicuro non entri. Questo è, a grandi linee, il leimotiv che ha spinto le autorità londinesi a introdurre nuove misure sulla circolazione. Misura ancora più severe, sulla circolazione di mezzi pesanti nella capitale inglese. Da marzo 2021, infatti, a Londra entrerà in vigore il Safety Permit. Si tratta di una licenza rivolta ai veicoli pesanti sopra le 12 ton. E’ basata su specifici criteri si sicurezza che, se non rispettati, impediranno al conducente di transitare per le vie urbane.

Nel mirino la sicurezza degli utenti più deboli della strada che negli ultimi anni sono stati sempre più soggetti a incidenti, complice anche la rivoluzione della “mobilità dolce” che ha sdoganato i nuovi mezzi elettrici (monopattini, segway, longboard) un po’ ovunque.

Londra

Londra, un attestato per misurare la sicurezza dei camion

Si chiama Hgv Safety Permit il documento senza il quale a partire dal prossimo 1° marzo nessun camion potrà circolare per Londra. Per i trasgressori è pronto un verbale con annessa una pesante sanzione pecuniaria di 600 euro.

In realtà la data di entrata in vigore della normativa che certifica il livello di protezione offerto a pedoni e ciclisti dai mezzi pesanti (Hgv, heavy goods vehicle per l’appunto) che percorrono le strade dell’area metropolitana della capitale britannica, è fissata al 26 ottobre. Le multe, tuttavia, arriveranno soltanto a partire da fine febbraio 2021.

Ma c’è già l’obbligo di registrazione

Già da fine ottobre, però, ogni camion (inglese o straniero) con peso superiore a 12 tonnellate che entra nel territorio della Greater London deve registrarsi al portale di Tfl Transport for London (tfl.gov.uk) che, in base al modello di veicolo (e quindi alla visuale disponibile in cabina) e alle dotazioni di sicurezza (specchi, telecamere, sensori) rilascia un certificato Hgv Safety permit con una classificazione che va da zero a cinque stelle.

Come nel far west: senza stella rischi di essere fuorilegge

Detto che i camion accreditati di zero stelle saranno considerati fuorilegge a far data dall’ottobre 2024, e che quelli a partire dalle tre stelle potranno circolare fino al 2030, dal prossimo marzo Tfl incomincerà a identificare aree critiche della metropoli londinese per concentrazione di pedoni e ciclisti, alle quali già dal 2022 potranno accedere soltanto i mezzi con almeno tre o quattro stelle.

L’obiettivo dichiarato è uno e uno soltanto: ridurre il numero degli investimenti di pedoni e ciclisti da parte di mezzi pesanti, incidenti per i quali Londra detiene un triste record.

In primo piano

100 nuovi IVECO S-Way alimentati ad HVO per il gruppo SMET

SMET ha scelto 100 nuovi IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cavalli, che saranno consegnati nel corso di quest'anno e destinati ad attività di trasporto lungo l'intero territorio nazionale. I 100 IVECO S-Way Fuel Hero da 490 cavalli, modello AS440S49T/P, sono trattori a due assi dotati di motore Cursor 13...

Transpotec Logitec 2024, i temi chiave e il programma

A meno di un mese da Transpotec Logitec, ecco il programma formativo che animerà le quattro giornate. I temi chiave dell’evento – la transizione energetica, il mercato e le professioni, l’impatto sulla mobilità urbana, l’innovazione e la sicurezza – saranno affrontati attraverso un ricco programma d...

Articoli correlati