Real Trailer Krone

Iveco S-Way NP: sì, puoi fidarti. Con lui l’LNG cambia forma

Iveco S-Way NP

Iveco S-Way NP. Raramente accade che la sagoma di un camion catturi sguardi interessati di evidente ammirazione quando circola su strada, entra in un’area di servizio o semplicemente prende posto in un parcheggio. Sono coccole riservate alle auto, sportive in particolare. Quando succede a un truck significa almeno una cosa: stilisticamente quel veicolo ha fatto centro. Per l’armonia delle sue linee, per l’eleganza che lo caratterizza, e perchè no, per il fascino che emana. È il caso dell’Iveco S-Way Np a nostra disposizione per una presa di contatto in attesa del più completo test consumi che verrà.

Iveco S-Way NP, al centro dell’attenzione

Nel parcheggio del luogo fissato per il breefing, l’Iveco S-Way NP è stato oggetto delle attenzioni di un gruppo di camionisti. Non ce ne voglia lo Stralis, ma prima non succedeva. D’altronde, pur non rinnegando il passato, l’SWay è tutt’altra cosa, non soltanto per quelle 5 mila parti nuove rispetto al suo precedessore.

Ha una linea attraente e forme più aggressive, espresse dalla calandra con ‘V’ profonda ben armonizzata con il paraurti in tre parti e i fari con taglio verso il basso. Migliora del 12 per cento il Cx e consente una riduzione dei consumi fino al 4 per cento. E, all’interno, il pavimento rialzato di 110 mm ha ridotto il tunnel motore a soli 95 mm, garantendo con la più spaziosa cabina As un’altezza interna di 2.150 mm. Il tutto in un ambiente più luminoso grazie anche al tettuccio (con comando elettrico) più grande del 20 per cento. Insomma, non proprio dettagli.

Come peraltro non lo sono il volante tagliato in basso e con comandi integrati (sulla sinistra i pulsanti per la gestione delle info, a destra quelli per i sistemi di guida), la chiave elettronica in plancia come il pulsante dell’avviamento, la consolle con schermo touch da 7 pollici (comanda l’infotainment e consente di accedere a un panel che va dall’assistenza non-stop alla valutazione dello stile di guida Dse), due comodi lettini e altrettanti contenitori estraibili da 50 litri ciascuno con frigo e box isotermico, l’abbondante spazio (375 litri, il 20 per cento più di prima) per gli oggetti, una selleria profilata che aumenta il comfort.

Iveco S-Way NP

La meccanica

Questo sì è vero comfort: telaio, cinematica, tutto a bordo dell’S-Way Lng contribuisce al benessere. Compie un deciso balzo in avanti sulla strada della connettività, ma sotto l’abito il fascinoso Iveco S-Way NP conferma ogni singolo elemento della cinematica già apprezzata sul precedente Stralis Np. A partire, naturalmente, dal cuore del veicolo, quel Cursor 13 da 12,8 litri e 460 cv alimentato a gas che è a tutti gli effetti il cuore pulsante dell’S-Way Np. Un propulsore amico dell’ambiente (rispetto al diesel abbatte del 99 per cento il particolato, del 60 gli NOx, e col biogas del 95 la CO2), piacevolmente silenzioso (al punto di guadagnarsi la certificazione Piek), che ottempera allo step Euro 6d ricorrendo unicamente a un catalizzatore a tre vie con sonda lambda.

Un gioiello hi-tech dotato di alcune raffinatezze quali il sistema che evita detonazion anticipate all’interno della camera di scoppio, e la testata in Cgi (Compacted graphite iron) che consente di smaltire con migliore efficacia temperature di combustione abbondantemente superiori rispetto al diesel. Potenza e coppia (204 kgm costanti per 500 giri motore a partire dai 1.100) sono gestite dalle 12 marce del cambio automatizzato Hi-Tronix, qui con overdrive, a differenza delle configurazioni abbinate al diesel). Preciso, rapido e silenzioso, conferma la perfetta intesa col Cursor 13, a vantaggio di una godibilità di guida davvero apprezzabile.

Iveco S-Way NP

Sulla strada in totale sicurezza

Piacevolezza che sulla strada si traduce a sua volta in un elevato livello di sicurezza e performance grazie alla collaudata impostazione telaistica combinata col ricco bouquet di funzioni presenti a bordo (Abs, Esp, Asr, Ldws, Aebs, Hill holder), cui si aggiunge l’Ecoswitch con le modalità di viaggio Eco e Power. Pur migliorati con l’adozione di valvole frontali più accessibili, non cambiano nemmeno i serbatoi del metano liquido, due cilindroni da 540 litri ciascuno per un’autonomia di marcia di circa 1.600 chilometri che confermano all’Iveco S-Way Np il riconoscimento di autentico long distance.

Le nostre impressioni di guida, corredate da grafici, approfondimenti e tabelle riassuntive possono essere consultate più dettagliatamente sul numero di settembre di Vado e Torno, sfogliabile per tutti i nostri lettori a questo indirizzo.

2020-09-08T09:34:12+02:007 Settembre 2020|Categorie: PROVE|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio