stv

A causa dei violenti nubifragi che si sono abbattuti sulla Germania nord-occidentale e sul Belgio tra il 14 e il 15 luglio 2021, gli organizzatori dell’European Truck Racing (ETRA), di comune accordo con l’organizzatore locale ADAC Mittlerhein e con la FIA (la Federazione Internazionale dell’Automobile), hanno deciso di annullare il secondo weekend di gare del 17/18 luglio, che si sarebbe dovuto tenere presso il circuito del Nürburgring, situato nel land della Renania-Palatinato, uno dei più colpiti dalla calamità naturale.

Oltre alla regione in cui si trova il circuito tedesco, i nubifragi hanno causato violentissime alluvioni, accompagnate da devastanti esondazioni, anche nel Nord Reno-Vestfalia. Il bilancio di quella che da più parti è stata definita come “L’alluvione del secolo” purtroppo è drammatico: le vittime nella sola Germania sono oltre 100 (43 nel Nord Reno-Vestfalia e più di 50 in Renania-Palatinato), migliaia i dispersi e interi paesi travolti dalle piene dei fiumi limitrofi e dalle frane (come successo nella zona di Colonia). Numerosi i blackout e intere cittadine evacuate dai soccorsi, che stanno lavorando senza sosta da quasi due giorni per mettere in salvo i residenti scampati alle piene. Inevitabile dunque la scelta degli organizzatori dell’European Truck Racing di fronte a una catastrofe di tale portata.

European Truck Racing, lo sport in pausa dopo la tragedia

“Abbiamo visto una situazione senza precedenti svilupparsi nello stato della Renania-Palatinato e vedere gli effetti delle forti piogge e delle inondazioni è davvero straziante”, ha detto Rolf Werner, amministratore delegato dell’ETRA, la società che organizza l’Eurotruck Racing. “A causa di queste circostanze senza precedenti, non sarà possibile tenere il Gran Premio dei camion nel fine settimana. I nostri pensieri vanno a coloro che sono stati colpiti dalle inondazioni. I vigili del fuoco e i soccorritori stanno facendo un lavoro incredibile in quella che è una situazione estremamente difficile”.

“Sulla scia di una tragedia di tale portata, qualsiasi evento sportivo è secondario”, ha detto Manuel Vidal, il presidente della FIA Truck Racing Commission. “In questo momento, i nostri pensieri sono con coloro che hanno perso la loro famiglia, gli amici o coloro le cui case sono state danneggiate. Allo stesso tempo, vorrei esprimere il mio sostegno ai piloti, agli organizzatori e a tutti coloro che sono coinvolti nell’evento del Nürburgring”.

In primo piano

Articoli correlati