Ecomondo è l’appuntamento che in Italia chiude il 2023, almeno per quanto riguarda le fiere del settore camion. L’ultima recita corale in un anno che nel nostro Paese ha messo in calendario Letexpo e Samoter e a livello internazionale attende invece il Solutrans a Lione.

Ecomondo, non un salone del truck a tutto tondo, piuttosto un’occasione che mette in primo piano le tecnologie, i servizi e le soluzioni per la green e la circular economy. E quest’anno saranno sei (su otto) i big del camion presenti a Fiera Rimini, con l’aggiunta peraltro di altri marchi quali, ad esempio, la cinese Foton.

I camion a Ecomondo: sei su otto i costruttori presenti

Piatto dunque alquanto ricco, un’imperdibile occasione per conoscere e toccare con mano modelli e versioni di truck e light vehicle di impronta green, dedicati alle utility urbane, dalla raccolta rifiuti ai servizi di manutenzione, fino alle consegne sull’ultimo miglio.

E così, largo ad esempio all’approccio multi-tecnologico di Iveco, che a Rimini mette in campo il sempreverde Daily nelle sue diverse declinazioni (elettrico o a gas Cng). Si parlerà anche del futuro di Iveco nelle trazioni alternative, con il progetto concreto di un Hd Bev, elettrico da 500 chilometri di autonomia, e un Hd Fcev a idrogeno accreditato di una distanza ancora maggiore: 800 chilometri.

DAF XD Electric

Sulla scia del recente e recentissimo completamento del programma di rinnovamento della gamma, riflettori puntati anche su Daf. Il marchio olandese sarà della partita con una qualificata sintesi della sua offerta. In particolare, sotto i riflettori per il marchio di Eindhoven ci sarà l’Xd 340 Fan con cabina Day, passo di 3.800 mm, freno motore Mx e cambio automatizzato, configurato per compattatore.

Mercedes, Renault Trucks e gli svedesi

Mercedes spinge forte invece sull’elettrificazione, e nell’occasione punta sull’anteprima dell’eActros 300 City Tractor prodotto in serie studiato per agganciare trailer nel trasporto a corto e medio raggio. Ad affiancarlo sullo stand, i modelli eEconic, l’eCanter firmato Fuso e il tuttofare Unimog U423.

renault trucks-ecomondo

Prima assoluta anche in casa Renault Trucks, presente con i camion elettrici D e D Wide E-Tech (quest’ultimo anche in versione Lec con accesso ribassato), il Master E-Tech allestito con cella frigo Lamberet e un D Wide E-Tech due assi (telaio).

volvo-ecomondo

A completare la presenza dei big, i due marchi svedesi. Scania mette l’accento sulle tecnologie a supporto di un trasporto merci decarbonizzato ma anche connesso e sicuro proponendo, per la prima volta in Italia, il trattore stradale elettrico da 44 ton (e 350 chilometri di autonomia). Sulla stessa lunghezza d’onda anche Volvo, costruttore che già da tempo propone una gamma completa, dai medi ai pesanti a zero emissioni, una cui rappresentativa sintesi sarà esposta sullo stand. Appuntamento, dunque, alla fiera di Rimini dal 7 al 10 novembre.

In primo piano

Articoli correlati

DAF, 75 anni di veicoli industriali

DAF Trucks festeggia 75 anni di attività nel settore della costruzione di veicoli industriali. Nei primi anni, l’azienda era conosciuta a Eindhoven come “Fabbrica di macchine di Van Doorne”.

Scania festeggia 50 anni in Italia

La sua storia in Italia inizia negli anni Settanta quando Armando Rangoni, riconoscendo nel marchio Scania un grande valore, fonda la società indipendente “Italscandia Autocarri S.p.A.”, ottenendo il mandato per l’importazione dei prodotti della Casa svedese.