Real Trailer Krone

E-Ducato per l’ultimo miglio, l’accordo FCA-Mercitalia Logistics

Per la logistica del primo e dell’ultimo miglio si prospettano interessanti novità all’orizzonte. Fiat Chrysler Automobiles (FCA) e Mercitalia Logistics (Gruppo FS Italiane) hanno infatti siglato un accordo di collaborazione per utilizzare, in anticipo rispetto alla produzione di serie, un prototipo del nuovo E-Ducato – la versione completamente elettrica del veicolo di Fiat Professional – nelle attività di primo e ultimo miglio su strada nel servizio di trasporto merci ad alta velocità Fast di Mercitalia Logistics.

Una partnership che quindi andrà ad impattare sul trasporto delle merci dai punti di produzione fino alla presa in carico del trasportatore ferroviario (primo miglio) ma non solo: anche la consegna dagli hub di ricezione ferroviaria fino alla destinazione finale, cioè la piccola/media distribuzione o direttamente il cliente (ultimo miglio) beneficerà della sperimentazione del nuovo van targato FCA.

E-Ducato

E-Ducato, per un primo e ultimo miglio più green

Grazie a E-Ducato, Mercitalia potrà effettuare trasporti di prodotti “door-to-door” in modo veloce, sicuro, affidabile e soprattutto green, abbattendo le emissioni di CO2 in atmosfera. La collaborazione permetterà di sviluppare un progetto di mobilità delle merci che ha l’obiettivo di annullare le emissioni nocive nell’ambiente e che nella fase iniziale prevede l’utilizzo dell’innovativo E-Ducato di Fiat Professional – allestito con batteria da 47 kWh – per effettuare dall’hub di Maddaloni-Marcianise (Caserta) le attività di primo e ultimo miglio stradale a completamento del servizio Mercitalia Fast.

Le percorrenze giornaliere dell’E-Ducato – circa 110 chilometri di media – consentiranno a Mercitalia di servire in modalità green anche l’area metropolitana di Napoli. Al termine della fase di sperimentazione, Mercitalia Logistics valuterà la possibilità di potenziare con E-Ducato la flotta di autoveicoli utilizzati per svolgere le attività di primo e ultimo miglio, per un approccio alla mobilità globale sempre più ecologico e sostenibile.

Sostenibilità che viene rimarcata anche dal servizio Mercitalia Fast – l’unico al mondo che permette trasporto ferroviario merci ad alta velocità, certificato ISO 114064-1 – che, dalla fine del 2018, collega ogni giorno (dal lunedì al venerdì) in 3 ore e 30 minuti il terminal Mercitalia di Maddaloni-Marcianise con l’Interporto di Bologna e viceversa, alleggerendo la principale arteria autostradale italiana (Autostrada A1) di circa 9 mila veicoli pesanti ogni anno.

E-Ducato

Un van dalla storia gloriosa

Il Ducato, nato 39 anni fa e continuamente ravvivato da successi commerciali e primati tecnologici, debutterà presto con la versione elettrica in grado di garantire la continuità nella fase di transizione tra termico ed elettrico con prestazioni analoghe e a un costo equivalente, su un periodo di utilizzo di cinque anni. Oltre a una completa gamma di versioni, E-Ducato propone anche una scelta modulare di dimensioni della batteria, con autonomie di percorrenza che vanno da 200 a 360 chilometri, nel tipico ciclo di una “mission” di consegna in ambito urbano e in normali condizioni ambientali, a seconda della dimensione della batteria. La velocità sarà limitata a 100 km/h per meglio ottimizzare gli assorbimenti energetici. La potenza massima raggiungerà i 90 kW, con una coppia massima di 280 Nm.

Il tutto a fronte di prestazioni di assoluto interesse, con particolare attenzione al punto forte del Ducato: volumetria di carico best in class da 10 a 17 metri cubi con una portata fino a 1.950 kg. La collaborazione tra FCA e Mercitalia Logistics è la dimostrazione del grande impegno di due importanti aziende attive nel settore del trasporto delle merci, per individuare soluzioni innovative che permettano di soddisfare sempre meglio le esigenze dei clienti, senza compromettere la sostenibilità ambientale ed economica dei servizi offerti, attraverso un proposta commerciale “tailor made”. Nell’attesa, manco a dirlo, che anche i powertrain elettrici diventino veramente “fatti su misura” per tutto il settore. Utopia? Forse, ma la strada tracciata fino ad ora promette dannatamente bene.

2020-06-15T13:21:31+02:0015 Giugno 2020|Categorie: LIGHT TRUCK, LOGISTICA|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio