Due camion Scania per costruzioni sono stati consegnati in Puglia e in Emilia-Romagna. Si tratta di veicoli con motore da 450 cavalli e 13 litri, al 100% compatibili con biodiesel e HVO, con allestimento curato da Liebherr per operazioni di sollevamento.

Il primo veicolo di questo genere omologato in Italia è della Fratelli Paradiso, azienda storica di Canosa di Puglia, in provincia di Barletta Andria Trani, che dagli anni Sessanta a oggi persege lo stesso obiettivo: offrire elevati livelli di qualità, specializzazione e sicurezza grazie ad investimenti continui in tecnologie, sistemi ed attrezzature. “Definire il veicolo è stato un lavoro di squadra tra noi, Scania e Liebherr Italia, frutto di un’analisi relativa all’attività che il mezzo deve svolgere, alla praticità di utilizzo, alla tempestività dell’assistenza tecnica, all’affidabilità e alla qualità della soluzione. In tutto questo Scania è sinonimo di garanzia, infatti, anche la relazione con il concessionario di zona Ribatti, si è rivelata un vero e proprio valore aggiunto grazie a una serie di prove sul campo che hanno preceduto l’ordine”, ha spiegato Michele Paradiso, Titolare di Fratelli Paradiso Srl.

I camion per costruzioni di Scania

“Inoltre, si è instaurata una notevole sinergia nella realizzazione e nel perfezionamento del progetto che è stata fondamentale per ottenere il mezzo desiderato. Il parco veicolare della Fratelli Paradiso, munito di soluzioni sempre all’avanguardia, consentirà all’azienda di affrontare le prossime sfide dettate dalla transizione energetica. In particolare, risponderemo alla crescente domanda di trasporto di componenti pesanti e voluminosi per le turbine eoliche con soluzioni sostenibili”.

camion-per-costruzioni-scania-2

Il secondo veicolo è di proprietà di Dini Autogrù Srl, un’azienda di Noceto (PR) fondata nel 1983 e specializzata nei trasporti eccezionali di manufatti in calcestruzzo. “Per le nostre missioni di trasporto è necessario un veicolo leggero ma, al contempo, robusto per poter gestire sollevamento e movimentazione di carichi elevati. Ho apprezzato molto Scania e Liebherr perché si sono distinti per il profondo grado di caratterizzazione del mezzo e per il rispetto dei tempi di consegna”, ha raccontato Valerio Dini, Titolare di Dini Autogrù Srl.

In primo piano

Sustainable Truck of the Year 2024: vincono MAN, DAF e IVECO

Il 31 gennaio è stata la serata della consacrazione per i campioni del trasporto sostenibile, durante la cerimonia del Sustainable Truck of the Year 2024. L'evento è stato trasmesso sul canale 68 DTT e sui canali digitali di Vado e Torno e Sustainable Truck&Van. Le immagini della premiazione.

Articoli correlati

Daimler Truck e Linde insieme per il rifornimento di idrogeno liquido

Daimler Truck e Linde Engineering presentano sLH2, una tecnologia di rifornimento sviluppata congiuntamente per l’idrogeno liquido sottoraffreddato. Rispetto all’idrogeno gassoso, l’idrogeno liquido sottoraffreddato (sLH2) consente una maggiore densità di stoccaggio, una maggiore autonomia, un rifor...