Assogasmetano, l’associazione che riunisce gli attori di settore (dai distributori alle officine specializzate) del metano, del GNL e del biometano, ha annunciato di aver stretto una collaborazione con Ecomotive Solutions, azienda che opera nella progettazione e realizzazione di sistemi innovativi per l’uso dei carburanti alternativi, votata al rilancio e allo sviluppo dell’uso del gas naturale in autotrazione.

Considerata la necessità di fornire soluzioni immediate e praticabili per la sostenibilità dei trasporti e per il processo di decarbonizzazione (tematica che, anche noi di Vado e Torno, abbiamo affrontato più volte nel ciclo di incontri del Sustainable Tour), le due realtà hanno convenuto di unire gli sforzi per sviluppare e promuovere soluzioni efficienti ed efficaci per una mobilità totalmente green. Tra queste, per esempio, il riconoscimento dello status di ZEV (Zero Emission Vehicle) per i mezzi alimentati a metano.

Assogasmetano e Ecomotive Solutions: servono soluzioni “pronte” per la transizione energetica

Il progetto prevede di fornire soluzioni “pronte” sia per assicurare una seconda vita ai veicoli circolanti appartenenti a classi di emissioni obsolete, rendendo disponibili dei Kit di trasformazione per il loro “refresh”, sia di proporre delle soluzioni per l’uso del gas naturale in veicoli ibridi, in sostituzione dei carburanti tradizionali, allo scopo di rendere ancora più economicamente vantaggioso il loro uso e di sfruttare la sinergia fra la trazione elettrica e un carburante più rispettoso dell’ambiente, come nel caso del biometano, che può arrivare ad un impatto nullo o addirittura negativo nelle emissioni di CO2 equivalente.

Si tratta quindi di individuare le migliori condizioni di mercato e sviluppare la fattiva collaborazione tra diversi player della filiera del gas naturale (quali stazioni di rifornimento, associazioni di categoria, concessionarie/importatori di veicoli, fino alle stesse officine di installazione), per dare inizio a un “new-deal” nell’uso del gas naturale/biometano.

“Abbiamo il dovere di sviluppare dei progetti che possano sostenere la grande opportunità che metano e biometano offrono per risolvere il problema della decarbonizzazione dei trasporti”, ha dichiarato Flavio Merigo, Presidente di Assogasmetano. “Lo sviluppo continuo della rete distributiva, che oggi conta già 1.500 impianti, deve essere supportato da un analogo incremento del parco circolante a metano. Ci stiamo battendo affinché ai veicoli alimentati a Biometano venga riconosciuto lo status di ZEV (Zero Emission Vehicle). La collaborazione con ECOMOTIVE SOLUTIONS ci consente di mettere a punto delle proposte commerciali veramente competitive per ridurre al minimo i costi di trasformazione e di poter contare, allo stesso tempo, su di una rete di installatori altamente qualificati, in grado di offrire al cliente un servizio completo ed a costi standardizzati su tutto il territorio nazionale”.

“In questa delicata fase di transizione tecnologica, riteniamo che la crescita della rete di distribuzione del metano debba essere seguita da una rete di validi professionisti dotati di prodotti all’avanguardia, sempre più semplici da gestire a partire dalla loro installazione e calibrazione. Sposiamo dunque con entusiasmo la proposta di Assogasmetano, con l’auspicio che questo format possa essere esteso anche ad altri Enti che si adoperano per la promozione del metano: facendo massa critica, questo gas naturale potrà ottenere la giusta visibilità presso l’opinione pubblica, coinvolgendo la platea di professionisti sempre più esigenti”, ha infine concluso Giovanni Deregibus, Amministratore Unico di Ecomotive Solutions

In primo piano

RT Rent Srl: nasce un nuovo servizio nel gruppo Realtrailer

Annunciata dall'AD Stefano Savazzi, la nuova società del gruppo è dedicata al noleggio di semirimorchi nuovi e usati. RT Rent, che vedrà la direzione commerciale di Roberto Orlando, già direttore commerciale della stessa Realtrailer, parte con una flotta iniziale di semirimorchi selezionati tra i tr...

[Video] DAF XB: agile e versatile in versione cabinato

L’XB è l’ultima, ma solo in ordine di tempo, declinazione della fortunata New Generation di DAF. Un veicolo pensato soprattutto per applicazioni di corto e medio raggio che si presta a svariate tipologie di allestimento, grazie a uno sforzo ingegneristico notevole per agevolare il lavoro degli alles...

Articoli correlati

Brennero e ponte Lueg, una questione irrisolta

Ancora una volta la decisione è stata presa in modo unilaterale dall’Austria, pur trattandosi di un corridoio europeo della rete TEN-T. Per questo motivo le associazioni dell’autotrasporto hanno inviato una lettera-appello al ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini.

Incentivi nuova Sabatini, le domande dal 1° ottobre 2024 

Per usufruire degli incentivi previsti dalla nuova Sabatini, sarà possibile inviare la domanda dal 1° ottobre. La nuova Sabatini, regolamentata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), è finalizzata a sostenere i programmi di investimento e i processi di capitalizzazione delle piccol...