Volta Trucks ha confermato che i primi veicoli Volta Zero saranno prodotti a Steyr, Austria, da Steyr Automotive, ex MAN Truck & Bus Austria. L’annuncio arriva dopo una procedura di gara ad ampio raggio che ha interessato potenziali fornitori da tutta Europa. Steyr Automotive è stata scelta per la sua vasta esperienza nella produzione di veicoli commerciali e per le sue infrastrutture produttive che favoriranno una rapida commercializzazione. Ciò fornisce a Volta Trucks la sicurezza di poter avviare la produzione in serie a fine 2022, una volta che i clienti avranno testato i veicoli del Parco Pilota, attività prevista per metà dell’anno prossimo.

Volta Trucks

Volta Trucks, l’esperienza di Steyr per la produzione del 16 ton votato alla “sostenibilità totale”

L’annuncio della partnership con Steyr Automotive assicura a Volta Trucks più di un secolo di esperienza nella produzione di grandi veicoli commerciali. Nel tempo, il contratto creerà fino a 500 posti di lavoro nella regione oltre a 2.000 impieghi previsti nella catena di fornitura.

La conferma del partner per la produzione rientra nella strategia “Road-to-Zero Emissions” di Volta Trucks, presentata nel maggio 2021. La strategia prevede quattro modelli di Volta Zero da 7,5 a 19 tonnellate, con oltre 27.000 unità costruite ogni anno entro il 2025.

Road-to-Zero Emissions, una roadmap serrata

La strategia “Road-to-Zero Emissions” ha inoltre confermato l’intenzione di Volta Trucks di fabbricare i veicoli in prossimità dei mercati in cui verranno venduti, riducendo l’impronta ambientale della distribuzione dei veicoli. Avendo scelto Londra e Parigi come città per il lancio iniziale, e con una strategia di lancio rivolta alle città europee, lo stabilimento in Austria si trova nella posizione perfetta, vicino ai mercati iniziali, per consentire una più rapida distribuzione dei veicoli commerciali completamente elettrici ai rispettivi clienti.

Nel confermare l’annuncio, il co-Fondatore e Chief Technology Officer di Volta Trucks, Kjell Waloen, ha detto:“La partnership con Steyr Automotive rappresenta una tappa fondamentale per Volta Truck verso il raggiungimento nel nostro prossimo obiettivo: iniziare a costruire autocarri elettrici entro la fine del 2022. Il team di Steyr Automotive ha dimostrato di essere in grado di produrre Volta Zero attingendo a un’esperienza decennale nella costruzione di autocarri di eccezionale qualità. Costruire i nostri autocarri in Austria, nel cuore della zona di lancio, ossia l’Europa, accelererà i tempi di commercializzazione e ridurrà al minimo l’impronta ambientale delle nostre operazioni, in linea con i principi di sostenibilità, elemento cruciale nel nostro processo decisionale. Questa partnership permetterà a Volta Trucks di incrementare rapidamente la sua produzione e soddisfare le richieste dei clienti che hanno bisogno di sostituire i loro parchi rotabili con veicoli elettrici il prima possibile.”

In primo piano

Articoli correlati

Volvo FH16: con il nuovo motore D17, è più potente e consuma di meno

I test su strada confermano che il nuovo motore dell’FH16 consente di ottenere un risparmio di carburante del 5% e minori emissioni, aggiungendo al contempo il 7% in più di coppia: una combinazione che aumenta l’efficienza e la produttività per le attività di trasporto più impegnative.

FCA consegna 52 nuovi Volvo FH al Gruppo D’Innocenti

Il Gruppo D’Innocenti ha acquistato da FCA, storica concessionaria Volvo Trucks di Roma, 52 nuovi veicoli da impiegare per le consegne espresse a medio e lungo raggio in Italia e in Europa. Sono tutti trattori FH 4x2, montano un motore D13 da 420 cavalli con tecnologia turbocompound.