Grande fermento in casa Volta Trucks, l’innovativa società svedese specializzata nella produzione di veicoli completamente elettrici: la tornata di finanziamenti di Serie B avviata negli scorsi mesi e guidata da Luxor Capital, si è positivamente conclusa, garantendo un nuovo investimento pari a 37 milioni. Gli attuali investitori hanno ampliato i propri investimenti e alcuni partner strategici si sono uniti al viaggio di Volta Trucks, dimostrando di credere fino in fondo nel successo futuro della società e di avvallarne la strategia e il potenziale. Luxor Capital gestisce un patrimonio di oltre $ 8 miliardi e ha effettuato investimenti in numerose società del settore automobilistico e dell’energia alternativa.

Volta Trucks, una galassia stratificata di attori per la riduzione delle emissioni

Come ulteriore segno di fiducia, l’investitore di avvio iniziale della società nonché partecipante alla tornata di Serie A, Byggmästare Anders J Ahlström di Stoccolma, ha incrementato il suo investimento in Volta Trucks. A loro si sono uniti anche partner strategici e nuovi investitori tra cui Proterra, scelto come fornitore per le batterie di Volta Zero. Tra i nuovi investitori di Volta Trucks, troviamo anche Agility, importante fornitore di servizi per la catena di approvvigionamento, soluzioni innovative e investimenti.

L’investimento di Agility in Volta si inquadra in una più ampia strategia di investimenti – nella sostenibilità e resilienza della catena di approvvigionamento – che prevede partnership con società che stanno sviluppando veicoli commerciali più ecologici e forme alternative di trasporto collettivo per ridurre le emissioni di CO2, la congestione stradale e il consumo di combustibile. “Volta Trucks e Agility condividono l’obiettivo di un futuro a zero emissioni e la volontà di realizzarlo il prima possibile,” ha dichiarato il CEO di Agility, Tarek Sultan.

E i pre-ordini del 16 ton totalmente sostenibile volano

A breve, il buon esito della tornata di investimenti fornirà a Volta Trucks i mezzi per accelerare la sua espansione con lo sviluppo dei veicoli della Flotta Pilota che saranno valutati dai clienti a Londra e Parigi a metà 2022, prima di avviare la produzione su vasta scala entro fine 2022. Guardando al futuro, ciò agevolerà anche la strategia “Road-to-Zero Emissions” (in strada senza emissioni) della società che prevede lo sviluppo di quattro modelli Volta Zero e la loro vendita sui mercati europei e statunitensi con una previsione di oltre 27.000 veicoli venduti entro il 2025. Volta Trucks ha inoltre confermato sviluppi positivi per il suo libro ordini grazie alla conclusione favorevole di molte trattative con clienti. I pre-ordini per Volta Zero sono lievitati fino a superare i 2.500 veicoli, per un valore degli ordinativi di oltre € 600 m, importo che è raddoppiato negli ultimi tre mesi.

Nel confermare il nuovo investimento, Essa Al-Saleh, Chief Executive Officer di Volta Trucks, ha dichiarato: “La positiva conclusione della tornata di finanziamenti di Serie B equivale a un solido sostegno esterno del nostro viaggio. La presenza di numerosi nuovi investitori e l’aumento degli investimenti da parte dei partner esistenti fino a un totale di € 37 milioni, costituiscono un forte avvallo del percorso che stiamo seguendo e dimostra che i nostri investitori condividono e sostengono la nostra strategia di sviluppo e crescita. Poter annunciare al contempo che adesso abbiamo oltre 2.500 pre-ordini per Volta Zero, autocarro completamente elettrico, dimostra che anche i clienti comprendono e condividono la nostra missione di rivoluzionare e decarbonizzare la logistica dei centri storici e di immettere sul mercato veicoli commerciali completamente elettrici il prima possibile

In primo piano

Articoli correlati

Volvo FH16: con il nuovo motore D17, è più potente e consuma di meno

I test su strada confermano che il nuovo motore dell’FH16 consente di ottenere un risparmio di carburante del 5% e minori emissioni, aggiungendo al contempo il 7% in più di coppia: una combinazione che aumenta l’efficienza e la produttività per le attività di trasporto più impegnative.

FCA consegna 52 nuovi Volvo FH al Gruppo D’Innocenti

Il Gruppo D’Innocenti ha acquistato da FCA, storica concessionaria Volvo Trucks di Roma, 52 nuovi veicoli da impiegare per le consegne espresse a medio e lungo raggio in Italia e in Europa. Sono tutti trattori FH 4x2, montano un motore D13 da 420 cavalli con tecnologia turbocompound.

Scania fonda Erinion, un’azienda di soluzioni di ricarica

Per aiutare i clienti nella transizione al trasporto elettrico, Scania annuncia oggi di aver fondato Erinion, una nuova società specializzata in soluzioni di ricarica private e semi-pubbliche. La mossa strategica vedrà l’installazione di 40.000 nuovi punti di ricarica presso le sedi dei clienti e ra...