stv

Viberti è un nome che ha fatto la storia dei trasporti italiani. Dopo varie vicissitudini l’azienda fa ora parte del Gruppo Wielton che ha investito ingenti risorse per il rilancio del brand. La produzione è stata localizzata a Tocco da Casauria, in provincia di Pescara. Attualmente la gamma del costruttore si articola in centinati, pianali, furgonati e portacontainer. Con interessanti alternative per chi svolge applicazioni heavy-duty che compongono la linea Strong. Per un totale di svariati modelli e versioni in grado di coprire le richieste di un mercato composito. Viberti punta su un’esperienza di decenni in applicazioni e contesti molto differenti fra loro. Partendo dai classici pianali e centinati per i trasporti generici fino al cava-cantiere pesante.

La gamma Viberti spazia dai pianali ai centinati

I portacontainer Viberti

La gamma di portacontainer conta sette modelli che vanno incontro a misure ed esigenze differenti. Viberti ha voluto dare risposte sia ai trasportatori che operano con misure fisse, sia a quelli che, invece, ricercano la polivalenza. I modelli del costruttore italiano spaziano quindi dai 20′ e 30′ con quattro traverse fino agli estensibili. Come nel caso dei Goosneck sfilabili anteriormente 40HC e 45HC. Le dotazioni di serie prevedono l’impiego di componenti di alta qualità con la possibilità di personalizzare gli allestimenti in modo sartoriale. Si tratta di un valore aggiunto che distingue da sempre le aziende made in Italy e che il Gruppo Wielton ha voluto fortemente difendere e preservare.

I portacontainer di Viberti coprono tutte le esigenze del mercato

La gamma Strong

Per le applicazioni che richiedono una maggiore robustezza o che, comunque, vanno incontro a impieghi heavy-duty, è nata la gamma Strong. Sulla base degli stessi telai delle altre gamme, già riconosciuti per robustezza e affidabilità, Viberti utilizza elementi superiori di tipo diverso. Parliamo quindi di piantoni Hestal, come nel caso dei cassonati, e un numero superiore e rinforzato di anelli ferma carico. La scelta di altezze sponde, paracabina e altri elementi permette di avere una ulteriore personalizzazione degli allestimenti. I pianali possono avere diverse scelte di accessori fra cui, fondamentale, i twist-lock per il trasporto dei container aumentando quindi la polivalenza e diminuendo il costo di gestione complessivo.

La produzione Viberti avviene in Italia nei pressi di Pescara

In primo piano

Articoli correlati

Knapen Trailers Exside ad assi centrali

Knapen Trailers è un costruttore di rimorchi e semirimorchi con una spiccata attitudine verso gli allestimenti speciali. Insieme al concessionario norvegese Trailerpartner AS ha sviluppato un interessante rimorchio ad assi centrali ravvicinati. Una soluzione che racchiude gli oltre 50 anni di esperi...

Schwarzmüller e SAF Holland per l’off-road

Schwarzmüller punta da sempre alla massima efficienza in ogni settore merceologico del trasporto. Per chi trasporta materiali inerti è decisamente interessante poter operare con veicoli stradali. Questo per avere meno limitazioni operative e aumentare l’efficienza in cantiere. Al contrario, pe...