Scania si appresta ad introdurre AiCC Plus, una nuova funzione in grado di identificare un altro autocarro o autobus antistante e, sfruttando i dati delle mappe, regolare costantemente la distanza tra i due veicoli evitando inutili frenate e ottimizzando l’effetto scia in tutta sicurezza. Concepita in ottica platooning, questa tecnologia potrà essere implementata su qualsiasi mezzo in applicazioni a lungo raggio garantendo una concreta riduzione del consumo di carburante.

Scania AiCC Plus

“Scania AiCC Plus può essere definito come un punto di partenza per dare vita al platooning – ha affermato Wolfgang Buschan, Product Director Long-Distance Scania Trucks – Nonostante i veicoli non comunichino tra loro tramite un’interfaccia vehicle-to-vehicle (V2V), si tratta comunque di un importante passo avanti che consente ai nostri clienti di iniziare a testare le funzionalità del platooning nelle proprie attività, riducendo i consumi di carburante del veicolo successivo al primo fino all’1 per cento”.

Il fatto che alcuni veicoli per il trasporto lungo raggio in alcuni tratti viaggino in scia non è certo una novità. Tuttavia, ora Scania permette di farlo in tutta sicurezza riducendo inutili frenate ed assicurando un maggior risparmio di carburante grazie al software Active Prediction. L’AiCC Plus rappresenta un primo assaggio delle potenzialità che, in futuro, può offrire la tecnologia del platooning nel momento in cui sarà finalizzata la tecnologia e saranno definiti tutti gli aspetti legali necessari.

Scania AiCC Plus, l’autista resta protagonsita

La funzionalità AiCC Plus viene attivata dall’autista ed entra in azione quando viene raggiunta la distanza tra i veicoli impostata nel sistema cruise control adattivo. L’AiCC funziona normalmente, finché non viene identificato un altro autocarro (oppure un autobus): a questo punto il veicolo entra in modalità platooning. Sui tratti di strada pianeggianti viene mantenuta una distanza più breve, che aumenta all’approssimarsi di una discesa. Al termine del tratto in discesa, è possibile rilasciare i freni per inserire la funzionalità Eco-roll, quindi recuperare terreno per ridurre nuovamente la distanza. Per garantire una maggiore sicurezza ed ottimizzare il consumo di carburante, il sistema selezionerà automaticamente una distanza adeguata alle condizioni della strada.

Per identificare il tipo di veicolo in avvicinamento vengono utilizzati la telecamera ed il radar di bordo, ed il risultato è indicato da un simbolo nel quadro strumenti. Se l’autista ha impostato la distanza sul livello 1 o 2 (tra i 5 disponibili) e tutte le condizioni sono soddisfatte, il veicolo inizierà a seguire il veicolo antistante. Naturalmente, l’autista può disinserire la funzionalità in qualsiasi momento, spegnendo l’AiCC o selezionando una distanza maggiore.

I clienti potranno anche verificare le statistiche relative alle prestazioni dei propri veicoli direttamente nel portale Fleet Management, ad esempio la percorrenza totale ed il risparmio di carburante stimato grazie al platooning. L’AiCC Plus sarà di serie su tutti i nuovi veicoli Scania con Adaptive Cruise Control, Active Prediction e sistema Advanced Emergency Brake.

In primo piano

Sustainable Truck of the Year 2024: vincono MAN, DAF e IVECO

Il 31 gennaio è stata la serata della consacrazione per i campioni del trasporto sostenibile, durante la cerimonia del Sustainable Truck of the Year 2024. L'evento è stato trasmesso sul canale 68 DTT e sui canali digitali di Vado e Torno e Sustainable Truck&Van. Le immagini della premiazione.

Articoli correlati