Il progetto Reinova alla linea di partenza: l’innovativo polo di eccellenza per lo sviluppo e la validazione di componenti per il Powertrain elettrico e ibrido per la mobilità sostenibile, è stato ufficialmente avviato. Reinova è diventata realtà da una comunione di idee di un pool di esperti di REI Lab s.r.l., Unindustria RE e Fondazione REI che hanno avuto la visione di entrare nel mercato della mobilità sostenibile in un momento cruciale di cambiamento per il settore, con un progetto all’avanguardia, coinvolgendo realtà bancarie di primo livello come Intesa San Paolo, che ha recentemente annunciato un finanziamento di 8 milioni di euro, e primarie aziende e imprenditori del territorio come la Motor Power Company S.r.l., VE-CA S.r.l., Aimone Storchi e Christian Aleotti, per un investimento complessivo di 3 milioni e mezzo di euro. Nel sostenere le aziende nella transizione energetica attraverso lo sviluppo e la validazione di soluzioni sempre più performanti, l’obiettivo è quello di ridurre il “time to market”, accompagnandole in questa trasformazione nel modo più semplice e agile possibile.

Reinova, nella Motor Valley un altro tassello del mosaico sulla transizione energetica

Giuseppe Corcione, l’attuale AD di Reinova, è un manager con una forte esperienza in ambito automotive, in contesti e aziende internazionali di primo livello, con incarichi direttivi in ambito Powertrain e di Global Business Unit Management.

“Stiamo costruendo un polo d’eccellenza per supportare la transizione alla mobilità sostenibile nel cuore della Motor Valley, a Soliera (Modena)”, ha esordito nel commentare l’avvio dei lavori di Reinova. “All’interno del nostro stabilimento di 10.000 mq avremo un team altamente qualificato e attrezzature uniche sul territorio, e saremo l’unico laboratorio in Italia a offrire un servizio completo. L’idea alla base di questo progetto si originò durante il primo lockdown dello scorso anno, acquistando la necessaria concretezza a fine 2020, grazie all’unione di alcuni imprenditori illuminati, radicati sul territorio emiliano che credono fortemente nelle sue potenzialità, con affermati manager e ad alcuni Istituti bancari come Intesa Sanpaolo, che rendono di fatto possibile una vera e propria rivoluzione nel comparto dell’elettrificazione come mai si era vista prima in Italia”.

Reinova
Giuseppe Corcione

Le tappe e gli obiettivi del progetto

Sulla scelta di dove localizzare l’azienda il Presidente di REI Lab s.r.l., Guido Prati, non ha avuto dubbi: “Abbiamo eletto il distretto della Motor Valley l’habitat ideale per insediare Reinova in quanto quest’ultimo ha rappresentato, e tuttora simboleggia per il mondo dell’automotive a livello globale, un punto di riferimento nello sviluppo, nelle idee e nell’innovazione, ma anche perché posizionandosi qui Reinova potrà beneficiare di quei valori impareggiabili che hanno reso grande il territorio, come l’elevata competenza e professionalità, la passione e dedizione a cui si aggiunge una fortissima componente imprenditoriale. Reinova si renderà disponibile ad affiancare le eccellenze della Motor Valley per garantire loro di fare la conversione all’elettrificazione nel miglior modo possibile.”

Le principali attività di Reinova riguarderanno lo sviluppo e la validazione nel settore dei componenti per la e-mobility, quindi per veicoli a trazione elettrica, che includerà anche moduli e pacchi batteria. Si inizierà dalla verifica del design, che comprende l’analisi dei materiali, la struttura, la competitor analysis, per citare alcune fasi, fino al processo produttivo del componente, dove verranno valutati anche gli impatti ambientali. Per farlo ad altissimi livelli è necessario sviluppare nuove soluzioni, in grado di offrire le migliori capacità di validazione. La divisione Ricerca e Sviluppo di Reinova avrà come obiettivo quello di migliorare le modalità di validazione attraverso sistemi, algoritmi (AI), hardware, software, che verranno sviluppati appositamente, con strumenti estremamente evoluti coadiuvati da soluzioni di intelligenza artificiale e big data analysis. Le prossime tappe di Reinova, prevedono una timeline già programmata e definita, chiaramente in conformità con le disposizioni governative legate all’emergenza sanitaria. Da luglio 2021 è previsto il go live del progetto.

In primo piano

RT Rent Srl: nasce un nuovo servizio nel gruppo Realtrailer

Annunciata dall'AD Stefano Savazzi, la nuova società del gruppo è dedicata al noleggio di semirimorchi nuovi e usati. RT Rent, che vedrà la direzione commerciale di Roberto Orlando, già direttore commerciale della stessa Realtrailer, parte con una flotta iniziale di semirimorchi selezionati tra i tr...

[Video] DAF XB: agile e versatile in versione cabinato

L’XB è l’ultima, ma solo in ordine di tempo, declinazione della fortunata New Generation di DAF. Un veicolo pensato soprattutto per applicazioni di corto e medio raggio che si presta a svariate tipologie di allestimento, grazie a uno sforzo ingegneristico notevole per agevolare il lavoro degli alles...

Articoli correlati

Brennero e ponte Lueg, una questione irrisolta

Ancora una volta la decisione è stata presa in modo unilaterale dall’Austria, pur trattandosi di un corridoio europeo della rete TEN-T. Per questo motivo le associazioni dell’autotrasporto hanno inviato una lettera-appello al ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini.

Incentivi nuova Sabatini, le domande dal 1° ottobre 2024 

Per usufruire degli incentivi previsti dalla nuova Sabatini, sarà possibile inviare la domanda dal 1° ottobre. La nuova Sabatini, regolamentata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), è finalizzata a sostenere i programmi di investimento e i processi di capitalizzazione delle piccol...