Sustainable Tour

Piaggio Porter NP6, il nuovo “city truck” per il trasporto merci a corto raggio

Un 2021 iniziato con i migliori auspici per Piaggio, storica azienda automotive conosciuta soprattutto per i suoi scooter e i suoi motocicli ma che vanta anche una lunga tradizione nel segmento dei veicoli commerciali. Ed è proprio qui che si inserisce il nuovo Piaggio Porter NP6, ultima incarnazione della quasi trentenne serie Porter (il primo modello uscì nel 1992).

Nelle intenzioni di Piaggio il nuovo Porter NP6 risponderà al concetto di “City Truck” e sarà dunque un veicolo commerciale compatto, leggero, performante, versatile, confortevole, conveniente ed eco-friendly, costruito per eccellere nel trasporto merci e adeguarsi alle esigenze professionali più disparate, dalla raccolta rifiuti al cava-cantiere.

Piaggio Porter NP6, nel solco della sostenibilità

Coerentemente con il percorso intrapreso già da anni dal Gruppo Piaggio e da Piaggio Commercial, mirato alla riduzione dei consumi di fonti energetiche, all’attenzione verso l’ambiente e al miglioramento della qualità della vita, la nuova gamma Piaggio Porter NP6 abbandona la versione alimentata soltanto a benzina e propone due motorizzazioni, denominate CombiFuel, totalmente ecologiche: un quattro cilindri in linea di 1,5 litri, Euro 6, con alimentazione combinata benzina+GPL o benzina+metano.

Le motorizzazioni CombiFuel sono inoltre disponibili in due differenti versioni, a seconda dell’autonomia garantita dall’impianto a GPL o a metano: Short Range, dedicata a un uso prevalentemente urbano, e Long Range, capace di una maggiore autonomia e anche di una portata superiore.

L’anima del Porter NP6

Il motore è un quattro cilindri di 1498 cc, con basamento e testata in lega di alluminio, conforme agli standard euro 6D Final. La distribuzione è a 16 valvole con doppio albero a camme in testa comandato da catena e doppio variatore di fase su aspirazione e scarico.

Un propulsore di cilindrata contenuta con costi di esercizio ridotti, ma capace di notevoli prestazioni: la potenza massima cresce infatti del 30% ed è pari a 78 kW a 6.000 giri/min, mentre la coppia massima è di 136 Nm a 4.500 giri/min (+27% rispetto alla precedente unità MultiTech).

Porter NP 6

Versatile e compatto sì, ma senza rinunciare alla capacità di carico

Piaggio Porter NP6 è progettato per massimizzare la capacità di carico senza rinunciare alla compattezza e all’agilità, doti sempre più richieste in contesti urbani congestionati dal traffico, aumentando nel contempo la sicurezza e il comfort a bordo. Rispetto alla precedente generazione la larghezza della cabina cresce di soli 245 mm, attestandosi a 1640 mm: un dato che si mantiene inferiore di 500 mm rispetto alla media dei veicoli commerciali leggeri; l’adozione di una cabina semi-avanzata compatta ha inoltre consentito di ottimizzare gli spazi a vantaggio della massimizzazione del carico.

Tutto ciò si traduce in un rapporto record tra gli ingombri e la capacità di carico: nella sua versione più compatta, Piaggio Porter NP6 ha un’impronta a terra di soli 6,9 m², per una capacità di carico di ben 200 kg per ogni m² occupato. Rispetto al precedente Porter la portata utile cresce di quasi il 30%, con la portata a telaio che può raggiungere i 1275 kg nella versione con ponte posteriore a ruote singole e i 1610 kg nella versione con ruote gemellate, con una massa a terra che non supera i 2800 kg: Porter NP6 è perciò in grado di trasportare un carico superiore al proprio peso.

Porter NP6 è proposto in cinque differenti livelli di equipaggiamento: Start, Plus, Top, HD e HD Top che includono, oltre alle moderne dotazioni di serie, un’ampia gamma di dispositivi per migliorare la qualità di vita a bordo e le funzionalità del veicolo.

2021-01-27T09:14:24+01:0026 Gennaio 2021|Categorie: LIGHT TRUCK|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio