Nuovo MAN TG, tutto quello che c’è da sapere

Nuovo MAN TG: per il mondo dei trasporti e per tutti gli appassionati del settore trucks è stata una settimana calda, anzi caldissima quella appena passata. Complice l’incantevole cornice di Bilbao? Forse. Resta una certezza: MAN ha voluto puntare sulla spettacolarità delle scenografie per la presentazione del nuovo MAN TG.

A distanza di 20 anni, l’azienda tedesca presenta una nuova gamma di truck capace di rispondere alle mutevoli esigenze del settore dei trasporti, in particolare punta il dito sui sistemi di assistenza alla guida e sull’interconnessione digitale. Durante tutta la settimana sono stati tanti gli approfondimenti affrontati nel nostro succoso coverage. Eccoli.

Nuovo MAN TG

Nuovo MAN Tg, il conducente al centro del progetto

Con un risparmio di carburante «pari all’8%, questa nuova generazione di camion promette una sostanziale  riduzione delle emissioni CO2.» Ma non solo. Il nuovo sistema di ausilio alla svolta contribuisce a prevenire gli incidenti nel traffico urbano – già quattro anni prima dell’introduzione dello standard previsto dalla legge. Il sistema di avviso di cambio di corsia avverte invece il conducente in caso di presenza di altri veicoli nelle corsie adiacenti. Sin dal principio, MAN ha coinvolto clienti e autisti nella progettazione della nuova generazione di autocarri, tenendo conto di tutte le loro esigenze. Tutto ruota intorno al conducente.

“Rendiamo l’attività dei nostri clienti più semplice, più efficiente e di conseguenza più efficace. In una sola parola: Simplifying Business. Questa è la nostra aspirazione, la nostra promessa. E con la nuova generazione di autocarri MAN non deluderemo nessuno”. Joachim Drees, Presidente del CdA di MAN Truck & Bus SE. Il nuovo MAN raccoglie i frutti delle gamme di veicoli che l’hanno preceduta. Questi nuovi mezzi rispettano gli standard dei predecessori e allo stesso tempo garantiscono comfort, sicurezza, economicità, affidabilità e assistenza, portando connettività e digitalizzazione a un nuovo livello. Continua a leggere…

Nuovo MAN Tg

Nuovo MAN TG, ecco le gamme TGX, TGS, TGL e TGM della nuova generazione di trucks

Quattro le gamme di veicoli, comprese tra 7,5 e 41 tonnellate, al centro della rivoluzione MAN: TGL, TGM, TGS e TGX. Invece sono otto le nuove cabine, pensate per adeguarsi a qualunque stile di guida ed esigenza logistica. Nuovi sono anche i telai, ora più che mai adattabili ad ogni settore di trasporti. Ma andiamo con ordine.

Mantenere gli elementi già collaudati migliorandoli ove opportuno: nei sui nuovi TG MAN ha voluto riprendere i vecchi sistemi delle gamme esistenti per adattarli alle varie esigenze. Nell’ambito del trasporto eccezionale e a lungo raggio, per i nuovi MAN TGX verranno usate tre gamme di motori: il MAN D38 come motorizzazione di punta con una potenza massima di 640 CV, il MAN D26 con un range prestazionale intermedio che va da 430 a 510 CV o il MAN D15 con una potenza compresa fra 330 e 400 CV per il trasporto leggero a lungo raggio.

Accanto ai classici trattori stradali e telai 4×2 e 6×2, per il TGX vengono inoltre proposte le varianti 6×4 e 8×4 come richiesto ad esempio nei trasporti eccezionali. Il trattore stradale 4×2 può essere ordinato in alternativa con MAN HydroDrive, la trazione anteriore idrostatica di MAN che garantisce una trazione aggiuntiva sulle strade non asfaltate. Con questa varietà il MAN TGX è in grado di coprire una classe di tonnellaggio che va da 18 fino a 41 tonnellate di m.t.c. consentita (nei veicoli adibiti al trasporto eccezionale la m.t.c. consentita è di 250 tonnellate). Continua a leggere…

Nuovo MAN TG

Abitacolo, cambio e display fedeli al passato ma con tante novità

Sono tanti gli accessori dei nuovi mezzi. Durante il processo di sviluppo del nuovo MAN TG, fiore all’occhiello della nuova generazione di truck MAN presentati in quel di Bilbao lunedì, è stata dedicata particolare attenzione alla cabina, intesa come combinazione di postazione di lavoro e spazio vitale. Missione? Supportare al meglio, assistere e allo stesso tempo fornire il massimo comfort ai conducenti, cercando quindi di ridurre gli alti carichi di stress a cui, quotidianamente, sono sottoposti tra prescrizioni normative, lunghi orari di lavoro e traffico urbano.

“Per molti conducenti l’abitacolo rappresenta un rifugio dopo il lavoro. Vogliamo che al suo interno si sentano come a casa. Più spazio a disposizione, un vano portaoggetti più grande, letti accoglienti, un’illuminazione funzionale e piacevole al tempo stesso nonché interfacce multimediali ben studiate sono tutti pensati in tal senso” ci ha tenuto a precisare Stephan Schütt, Direttore dello sviluppo cabina di guida e autotelaio di MAN Truck & Bus SE.

Parole, quelle del direttore dello sviluppo, che trovano conferma proprio nella struttura e nella filosofia dell’abitacolo del nuovo MAN TG. Suddiviso in due livelli, l’abitacolo offre distanze di presa e di lettura ideali dal punto di vista ergonomico. ora gli elementi di comando sono più orientati verso il conducente rispetto alla gamma precedente, senza però limitare l’accesso alla zona dell’accompagnatore e a quella di riposo. Tutti i display per il rilevamento visivo delle informazioni si trovano a una distanza leggermente superiore dal conducente. Tale organizzazione agevola l’adattamento degli occhi in termini di nitidezza nel passaggio tra la visione notturna dell’abitacolo e la visione a distanza sulla strada, consentendo una percezione più rapida. Continua a leggere…

Motore MAN TG, ecco la nuova famiglia nei dettagli

Dopo un approfondimento sull’abitacolo, il cambio e il display, ora tocca a sua maestà: il motore. Ideato per un utilizzo focalizzato su efficienza ed economia, adesso il motore MAN TG garantisce un consumo di carburante ridotto dell’8%, costi del ciclo di vita più bassi e un carico utile più elevato. Questo grazie alla nuova famiglia di motori Euro 6d, più ecologica ma comunque potente. Gli obiettivi sono i soliti, ma non per questo meno difficili, ovvero ridurre i costi aumentando la redditività. Un’utopia? Forse, però le carte in tavola per proseguire sulla strada giusta ci sono tutte.

D15, il motore TG MAN di nuova concezione Tra i nuovi motori TG MAN il D15, con una cilindrata di 9 litri e una gamma di potenze da 330 CV, 360 CV e 400 CV è quello di concezione più nuova e, grazie alla sua struttura compatta e semplificata, garantisce leggerezza e robustezza. Andrà a sostituire il D20 a seguito dell’introduzione della famiglia di motori Euro 6d. Già a un basso numero di giri, il D15 è in grado di generare una coppia massima compresa tra 1.600 e 1.800 Newton per metro e rappresenta il mezzo di propulsione ideale per le applicazioni nel settore edile sensibili al peso, per il servizio di distribuzione di carichi medi e pesanti, nonché per il trasporto leggero a lungo raggio. Nuovi materiali e metodi di costruzione lo rendono, inoltre, più leggero di 230 chilogrammi rispetto al suo predecessore, il D20. Continua a leggere…

Motore

 

 

2020-02-14T12:37:28+01:0014 Febbraio 2020|Categorie: TRUCK|Tag: , , |