Nuovo MAN TG: abitacolo, cambio e display fedeli al passato ma con tante novità

Durante il processo di sviluppo del nuovo MAN TG, fiore all’occhiello del nuovo MAN TG presentato in quel di Bilbao lunedì, è stata dedicata particolare attenzione alla cabina, intesa come combinazione di postazione di lavoro e spazio vitale. Missione? Supportare al meglio, assistere e allo stesso tempo fornire il massimo comfort ai conducenti, cercando quindi di ridurre gli alti carichi di stress a cui, quotidianamente, sono sottoposti tra prescrizioni normative, lunghi orari di lavoro e traffico urbano.

Nuovo MAN TG

Nuovo MAN TG, nuovo abitacolo

“Per molti conducenti l’abitacolo rappresenta un rifugio dopo il lavoro. Vogliamo che al suo interno si sentano come a casa. Più spazio a disposizione, un vano portaoggetti più grande, letti accoglienti, un’illuminazione funzionale e piacevole al tempo stesso nonché interfacce multimediali ben studiate sono tutti pensati in tal senso” ci ha tenuto a precisare Stephan Schütt, Direttore dello sviluppo cabina di guida e autotelaio di MAN Truck & Bus SE.

Parole, quelle del direttore dello sviluppo, che trovano conferma proprio nella struttura e nella filosofia dell’abitacolo del nuovo MAN TG. Suddiviso in due livelli, l’abitacolo offre distanze di presa e di lettura ideali dal punto di vista ergonomico. ora gli elementi di comando sono più orientati verso il conducente rispetto alla gamma precedente, senza però limitare l’accesso alla zona dell’accompagnatore e a quella di riposo. Tutti i display per il rilevamento visivo delle informazioni si trovano a una distanza leggermente superiore dal conducente. Tale organizzazione agevola l’adattamento degli occhi in termini di nitidezza nel passaggio tra la visione notturna dell’abitacolo e la visione a distanza sulla strada, consentendo una percezione più rapida.

nuovo MAN TG

MAN TipMatic, un “cambio” di rotta?

Nel nuovo MAN TG, l’azienda ha riprogettato e riposizionato il comando del cambio MAN TipMatic con un commutatore a leva sulla colonna dello sterzo a destra del volante. Sia il campo di guida che il programma di marcia del cambio possono essere selezionati con una presa migliore e con un controllo più sicuro direttamente dietro la corona del volante. Il nuovo commutatore a leva sulla colonna dello sterzo comprende anche il comando del freno continuo. Nelle immediate vicinanze, a destra accanto al display principale del cruscotto, si trova anche l’interruttore per l’attivazione del nuovo freno di stazionamento elettrico.

Un display di guida proiettato nel futuro (ma fedele al passato)

La postazione di guida ottimizzata del nuovo MAN TG mette in evidenza la nuova filosofia di comando, che si rivela efficace durante la marcia, sia di giorno che al buio. I pulsanti e gli interruttori separati sono facili da individuare al buio e hanno un feedback tattile inequivocabile. Lo strumento combinato completamente digitale della nuova generazione di autocarri MAN è un’opzione di facile lettura e comprensione. Dispone di un display a colori antiriflesso ad alta risoluzione da 12,3″ e offre un nuovo tipo di visualizzazione attraverso un trasferimento ottimale delle informazioni al conducente. A sinistra mostra il tachimetro e a destra il contagiri con il consueto aspetto. In mezzo si trova un’area di visualizzazione aggiuntiva per una panoramica delle indicazioni che appare direttamente nel campo visivo del conducente. Attraverso una rappresentazione tridimensionale del proprio veicolo, e in alcuni casi dei veicoli che precedono o già in fase di sorpasso, la visualizzazione centrale dell’autocarro mostra le informazioni relative ai sistemi di assistenza alla guida.

nuovo MAN TG

 

 

2020-02-14T12:41:36+01:0012 Febbraio 2020|Categorie: TRUCK|Tag: , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio