Nord Engineering, azienda italiana che opera da protagonista nel settore dello smart waste management, collaborerà con Volvo Trucks per realizzare il suo primo veicolo elettrico per la raccolta differenziata dei rifiuti. Il Volvo FE 6×2 Electric – il veicolo al centro della partnership – sarà allestito con il sistema di raccolta Easy, una soluzione automatizzata e green per la gestione intelligente dei rifiuti in ottica smart city, sviluppata proprio dalla Nord Engineering.

Volvo Trucks e Nord Engineering, il sistema Easy e l’FE elettrico al centro del progetto

“Abbiamo ideato e brevettato Easy, un sistema automatizzato di raccolta dei rifiuti unico al mondo, che comprende sia il mezzo allestito che i contenitori della raccolta”, spiega Andrea Fissore, Responsabile Marketing di Nord Engineering. “Il nostro sistema è stato scelto da municipalità e aziende di oltre 20 paesi del mondo, dall’America a Dubai, che hanno riconosciuto la nostra capacità di sviluppare tecnologie di raccolta smart, sicure ed efficienti”.

Il sistema Easy permette infatti di ottimizzare l’intero processo di raccolta. Attraverso un joystick, senza scendere dalla cabina, un solo operatore aziona l’attrezzatura che aggancia, svuota e riposiziona il contenitore in modo automatico. L’aggancio è dall’alto, lo scarico dal basso: così tutto si svolge velocemente e in totale sicurezza. Attraverso il cloud, i contenitori comunicano con i mezzi e la centrale per essere svuotati quando sono quasi colmi. Inoltre, attraverso una card o App specifica, riconoscono l’utente domestico o commerciale e possono adattare l’apertura della bocca alla quantità di rifiuti, per agevolare il conferimento.

D

Volvo FE 6×2 Electric, il medio elettrico della Casa svedese

Il modello Volvo FE 6×2 Electric è un veicolo completamente elettrico, particolarmente adatto alla raccolta dei rifiuti e alla distribuzione urbana. Il veicolo ha una potenza fino a 540 CV, massa totale a terra di 27 Ton ed è dotato di quattro pacchi batterie con batterie da 66 kWh. Gli allestitori possono sfruttare la presa di forza dedicata EPTO con totale flessibilità d’impiego.

Nel dettaglio, Volvo FE Electric, a tre assi, sarà allestito con un compattatore fisso telaio e sarà impiegato in un contesto urbano, ad integrazione di una flotta costituita da veicoli classici a motore endotermico con sistema Easy. L’allestimento prenderà l’energia necessaria al suo funzionamento direttamente dal motore elettrico, senza necessità di modifiche o adeguamenti. “Per quanto riguarda la livrea, il cliente vuole rendere il mezzo riconoscibile, affinchè sia evidente alla cittadinanza l’attenzione per l’ambiente. Riprenderemo i colori Volvo e li enfatizzeremo”, conclude Andrea Fissore.

In primo piano

Articoli correlati

Volvo amplia l’offerta di camion alimentabili a biodiesel

Il B100 è ora disponibile per un'ampia selezione di motori nei modelli Volvo FL, FE, FM, FMX, FH e FH16. L'attuale gamma di camion Volvo per impieghi medi e pesanti viene oggi offerta con motorizzazioni alimentate a diesel, biodiesel, HVO, CNG (gas naturale compresso), LNG (gas naturale liquefatto),...