VIASAT 1200X120

Marebonus, sbloccate le risorse aggiuntive per il 2020 (30 mil). Proseguono gli investimenti sulle “Autostrade del Mare”

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con il decreto n. 181 del 14 ottobre 2020, ha disposto l’utilizzo delle risorse aggiuntive stanziate per il “Marebonus”, l’incentivo finalizzato allo sviluppo della modalità combinata strada-mare attraverso “l’attuazione di progetti per migliorare la catena intermodale e decongestionare la rete viaria, riguardanti l’istituzione, l’avvio e la realizzazione di nuovi servizi marittimi per il trasporto combinato delle merci o il miglioramento dei servizi su rotte esistenti”, come si legge nel documento ministeriale.

Marebonus

Marebonus, risorse stanziate anche per far fronte all’emergenza Covid-19

Lo sblocco delle risorse aggiuntive del Marebonus, indicate del decreto legge 34/2020 convertito con legge 17 luglio 2020, si è velocizzato. Il motivo? Le impellenti esigenze di rilancio e di ripresa economica connesse all’emergenza epidemiologica. Incentivi che, ovviamente, sono subordinati alla dichiarazione di compatibilità con le norme sul mercato unico da parte della Commissione europea.

Il Marebonus, va ricordato, è rivolto a tutte le imprese armatrici che presentino progetti triennali per la realizzazione di nuovi servizi marittimi Ro-Ro e ro-Pax. Questo, a mezzo di navi iscritte nei registri e battenti bandiera di uno degli Stati membri dell’Unione europea o dello Spazio economico europeo.

Una boccata d’aria per il settore dei trasporti

Il Mit ha quindi sbloccato risorse da “essere utilizzate coerentemente con le tempistiche operative previste dal ‘Regolamento'” pari a 30 milioni di euro per quanto riguarda il 2020 e pari a 20 milioni per il 2021. Il suddetto “Regolamento’ è indicato nella legge 28 dicembre 2015, n. 208.

In merito alle risorse sbloccate il Mit ha specificato che “sono destinate ai beneficiari della misura per ciascuna unità di trasporto imbarcata, moltiplicato per i chilometri di strada evitati sulla rete stradale nazionale”.

I periodi utili

Tutto ciò nel periodo compreso fra il 13 dicembre 2018 ed il 12 dicembre 2019 per quanto riguarda le risorse dell’anno corrente (30 mil); nel periodo compreso fra il 13 dicembre 2019 ed il 12 dicembre 2020 per quanto riguarda gli stanziamenti del prossimo anno (20 mil).

Il decreto del Mit è pubblicato sia sul sito web istituzionale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sia sul sito del soggetto gestore RAM Spa Logistica – Infrastrutture e Trasporti. Il ministero ha precisato che è entrato in vigore il giorno della sua pubblicazione.

2020-10-30T15:52:58+01:0020 Ottobre 2020|Categorie: PRIMOPIANO|Tag: |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio