MAN TGE, arriva la trazione integrale anche per i veicoli da 5 e 5.5 ton

La Casa del Leone arricchisce e stratifica ulteriormente la gamma dei MAN TGE, i van tuttofare allestibili e distaccabili per qualunque tipo di impiego. Ora la trazione integrale, grazie alla collaborazione tra MAN e l’azienda austriaca Oberaigner, potrà essere installata anche sulle configurazioni da 5.0 e 5.5 ton. La conversione a trazione integrale potrà essere ordinata direttamente dalla fabbrica.

MAN TGE

MAN TGE, arriva la trazione integrale. Per i settori più disparati

Alla gamma esistente di veicoli MAN TGE a trazione integrale leggeri nella versione telaio, furgone o minibus si aggiungono ora anche le versioni più voluminose da 5,0 a 5,5 tonnellate. Tra i diversi campi di applicazione si annoverano il soccorso antincendio e di emergenza, gli impieghi comunicali, le attività edili ma non solo. Il MAN TGE, con la gradita aggiunta della trazione integrale, potrà essere utilizzata anche per allestimenti come camper e minibus o per qualsiasi impiego fuoristrada dove è necessario disporre di elevato carico utile.

La conversione da trazione semplice a integrale, per i veicoli da 5 e 5,5 ton, viene applicata sui veicoli in versione furgone e telaio, con pneumatici gemellati, motore diesel da 2,0 litri con 130 kW (177 CV) e 410 Nm di coppia. Disponibili cambio manuale a sei marce o automatico a otto marce con un passo di 3.640 o 4.490 millimetri..

La caratteristica comune dei nuovi veicoli da 5,0 e 5,5t è un sistema di trazione integrale permanente con differenziale Torsen, basato su una trazione posteriore e dotato di un convertitore di coppia che trasmette potenza agli assi anteriori. Quando una delle due ruote tende ad accelerare, come in caso di pattinamento, il dispositivo interviene automaticamente trasferendo la coppia alla ruota con maggiore trazione.

Un’aggiunta gradita, senza rinunce di alcun tipo

Le configurazioni del MAN TGE fino a 3,5 ton restano invariate, è quindi sempre possibile richiedere la versione con trazione integrale intelligente, che si attiva solo al bisogno, che consente all’autista di guidare con il massimo comfort e in sicurezza su qualsiasi terreno.

La trasformazione da trazione posteriore ad integrale non comporta nessuna modifica sull’altezza del telaio e di conseguenza del vano di carico che risulta essere un vantaggio nel caso di veicoli con allestimento ambulanza o minibus. Tuttavia per tutti coloro che desiderassero aumentare l’altezza da terra è possibile prevedere un incremento di 30 millimetri.

2020-07-23T11:11:11+02:0023 Luglio 2020|Categorie: LIGHT TRUCK|Tag: |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio