MAN si appresta a partecipare allo IAA 2022, evento clou dell’anno nel settore dei veicoli commerciali. Parola d’ordine, cambiamento, a partire dalle innovazioni che ci attendono nei prossimi anni. Il gruppo TRATON, al quale MAN appartiene, crede fortemente nei truck a guida autonoma e non a caso proprio MAN è impegnata in progetti “self-driving”, specialmente in Germania.

Si parlerà dei progetti di elettrificazione, che dovrebbero vedere la luce nel 2024 con l’inizio della produzione di serie dei truck con autonomia promessa di 800 chilometri, che verranno realizzati sulle stesse linee di produzione attualmente utilizzate per i modelli diesel.

man iaa 2022

MAN allo IAA 2022: le parole del CEO Vlaskamp

“Con un consumo di carburante ancora inferiore, una maggiore attenzione alle esigenze del conducente e utili servizi digitali, come il pagamento automatico alla stazione di servizio, vogliamo semplificare le attività quotidiane dei nostri clienti. Stiamo rendendo la nostra produzione più flessibile e costruendo il futuro eTruck pesante su una linea di produzione con veicoli convenzionali, in modo da poter produrre camion elettrificati o diesel a seconda delle richieste dei clienti. Il nostro nuovo eTruck coprirà tutte le aree di applicazione, per la distribuzione locale come per i trasporti su lunghe distanze. Vogliamo accompagnare i clienti nel passaggio alla mobilità elettrica il meglio possibile sulla base della nostra pluriennale esperienza nel campo degli eBus ed eVan e del nostro eTGM elettrico nei servizi di distribuzione”, ha detto Alexander Vlaskamp, CEO di MAN Truck & Bus.

Per la classica trazione diesel, MAN presenta all’IAA una nuova edizione del motore D26. Il gran numero di migliorie al motore significa che il tuttofare per trasporti su lunga distanza, distribuzione pesante e cava-cantiere consuma fino al 3% in meno di carburante rispetto alla versione attuale, già molto economica, con un contemporaneo aumento della coppia di 50 Nm e un supplemento di 10 CV per tutte le varianti di potenza. Ulteriori risparmi per i trasporti su lunghe distanze sono garantiti da nuove soluzioni aerodinamiche per il MAN TGX, che riducono ulteriormente la resistenza dell’aria sulla cabina ed estensioni che migliorano il passaggio del flusso d’aria al rimorchio. Nel loro insieme, motore più aerodinamica, questi sviluppi possono garantire risparmi di carburante fino al 4% sulle lunghe tratte.

man iaa 2022

I nuovi servizi di consulenza

Allo IAA, MAN introdurrà anche le ultime novità in tema di consulenza rivolta a chi intende elettrificare almeno parte della propria flotta. MAN eMobility Consulting, che MAN presenta per la prima volta all’IAA per il prossimo eTruck, prevede non solo consigli sul veicolo, ma anche analisi delle condizioni operative specifiche del cliente come, per esempio, le fasi operative per l’ottimizzazione dei costi, l’analisi del percorso, la strutturazione della flotta e, sulla base di tutto questo, i consigli necessari sull’infrastruttura di ricarica. Forniscono il supporto necessario strumenti digitali come il nuovo MAN eReadyCheck, che i clienti possono utilizzare dallo IAA in poi per verificare come i loro percorsi di consegna possano essere eseguiti solo con trazione elettrica, o il MAN eManager, che i gestori di flotte possono utilizzare per controllare le informazioni di ricarica di tutti i camion della flotta. Tutti fanno parte delle eSolutions presentate da MAN Transport Solutions in fiera, che prevedono anche diversi partner per le infrastrutture di ricarica.

In primo piano

Il nostro esclusivo Supertest dell’IVECO S-WAY 490

Questo è l’Iveco S-Way 490 che Vado e Torno ha provato in esclusiva per l’Italia sull’impegnativo percorso del Supertest 500 km, dove il pesante stradale Iveco ha realizzato, con 3,81 chilometri percorsi per ogni litro di gasolio consumato, una prestazione che lo proietta di diritto nell’olimpo dei ...

Articoli correlati