Kempower lancia un nuovo sistema di ricarica satellitare pensato nello specifico per veicoli pesanti. Si tratta di un’implementazione del sistema di ricarica Kempower S-Series dotato di un cavo raffreddato a liquido, in grado di erogare una potenza di ricarica continuativa di 400 kW. Per questo, il sistema è particolarmente adatto per applicazioni heavy-duty che richiedono una potenza di ricarica molto superiore rispetto a quella dei veicoli elettrici ad uso privato.

L’impegno di Kempower per la ricarica dei veicoli pesanti

La nuova versione satellitare Kempower S-series è esteticamente molto simile all’attuale seppur equipaggiato con cavi raffreddati a liquido che vanno a sostituire quelli tradizionali raffreddati ad aria. L’ interfaccia utente e le sue funzionalità sono mantenute intatte, in quanto fonte di diversi feedback positivi da parte degli utenti finali per il suo uso intuitivo, semplice e completo. Qui trovate la nostra intervista esclusiva a Marco Bettega, Senior Sales Manager Italy Commercial Fleet di Kempower Italia.

“Per lo sviluppo di questo prodotto ci siamo avvalsi dei 70 anni di esperienza del Gruppo Kemppi nel campo delle stazioni di saldatura e delle competenze acquisite nel raffreddamento dei cavi di saldatura, garantendo elevati livelli di sicurezza e qualità. Il cliente può installare satelliti di ricarica rapida raffreddati ad aria e a liquido in sistemi di ricarica separati, oppure combinare entrambi i prodotti nello stesso sistema, ottimizzando i costi di investimento e distribuendo dinamicamente la potenza non utilizzata ai diversi satelliti di ricarica. La nostra tecnologia consente inoltre di dare priorità ai caricatori satellitari raffreddati a liquido, affinché ricevano sempre la massima potenza, ridistribuendo dinamicamente l’energia quando altri satelliti vengono utilizzati”, ha commentato Tomi Ristimäki, CEO di Kempower.

In primo piano

Ford E-Transit, il mito si fa green. La nostra impressione di guida

Comincia l’era dell’iconico van Ford con motore elettrico da 184 o 269 cavalli. Con un’autonomia di marcia che si spinge alla soglia dei 300 chilometri togliendo ogni ansia da ricarica e una ricca dotazione che per la prima volta porta a bordo il sistema di infotainment Sync 4. L’E-Transit è offerto...

Articoli correlati