La partecipazione di Kässbohrer a IAA Transportation 2022 è stata caratterizzata da parecchi lanci di prodotto – ben nove in totale – e dalla volontà di riaffermare il proprio ruolo tra i costruttori di trailer a livello globale. Puntando, come d’altronde ci aveva detto il Country Manager italiano Marco Contoli in questa intervista di qualche mese fa, fondamentalmente su ricerca e innovazione, nonché su nicchie di mercato nelle quali il gruppo con quartier generale in Turchia è molto ben posizionato.

Kässbohrer allo IAA 2022: la presentazione di İffet Türken

La fiera di Hannover, però, è stata anche l’occasione per fare il punto su futuro e sostenibilità. Lo ha fatto İffet Türken, componente del Board di Kässbohrer, padrona di casa nel corso della conferenza stampa organizzata il secondo giorno di IAA. Parlando di digitalizzazione, sostenibilità e intermodalità, la chiave, quest’ultima, per assicurare un trasporto sempre più efficiente anche nell’ottica dei consumi in un futuro prossimo. “Ci aspetta un periodo di transizione guardando al 2050 e alla necessità di essere Zero Carbon”, ha detto İffet Türken. “Vogliamo supportare nel modo migliore gli sforzi dei nostri clienti verso la transizione energetica, grazie alla nuova generazione di veicoli che consentono un maggiore carico per ciascun viaggio e al lavoro più che decennale che stiamo conducendo nello sviluppo di veicoli smart e digitalizzati”.

kassbohrer iaa 2022

Parlando proprio di veicoli, ecco che Kässbohrer ha esposto in fiera, tra lo stand istituzionale e le aree esterne, la novità di gamma nel segmento intermodale. Partendo dallo chassis porta container estendibile K.SHG AVH (foto sopra), con un design innovativo che mira a ridurre al minimo i possibili danneggiamenti ai semi-trailer. Trasporto multi-funzionale e, soprattutto, flessibile, sono tra gli obiettivi del nuovo veicolo. Sul versante della logistica urbana, Kässbohrer ha introdotto allo IAA il furgone K.SBT CS, due assi a lunghezza di 11.025 millimetri. Novità anche tra i semirimorchi deputati al trasporto alimentare. In questo caso la sigla da tenere a mente è K.STL P (in basso), il semirimorchio con struttura in acciaio inossidabile che si adatta anche al trasporto di prodotti chimici.

kassbohrer iaa 2022

Cisterne e veicoli per construction e trasporto di materiale agricolo

Tra le cisterne, nicchia in cui Kässbohrer può vantare una grande esperienza (ha iniziato a operare in questo settore nel lontano 1953) sono state due le aggiunte alla gamma Lightest Silo, caratterizzata come dice il nome stesso da una ricerca estrema di riduzione di peso. La gamma è ora ampliata con volumi di carico compresi in un range tra 40 e 90 metri cubi. Il modello K.SSL 45 è adatto alla gran parte dei mercato europei, mentre la versione K.SSL 66 viene incontro alle diverse esigenze dei mercati del Nord Europa, in cui la legislazione è più permissiva in termini di peso totale a terra ammesso.

kassbohrer iaa 2022
K.SSL 45

Ha 4 assi il semirimorchio low-bed per il settore construction K.SPH M, pensato per garantire manovrabilità ottimale agli utilizzatori, a dispetto delle dimensioni particolarmente generose (30 metri di lunghezza, con capacità totale di carico che sfiora le 14 tonnellate). Altro settore – quello del trasporto di materiale agricolo – per il K.SKA AG, dotato di volume di carico di 55 metri cubi e struttura in alluminio in grado di garantire leggerezza al trailer. Il K.SKA AG si adatta, per esempio, al trasporto di materiale biologico di scarto, fertilizzanti, pallet o rifiuti in sacchi.

kassbohrer iaa 2022
K.SKA A55

Il centinato con più capacità di carico

Capitolo centinati: concepito nel 2018, il K.SCS X+L (foto in basso) risponde alle esigenze di quei mercati più permissivi in termini di lunghezze consentite: lungo poco meno di 15 metri, il trailer ha una capacità di carico maggiorata del 10% rispetto alle precedenti versioni e può ospitare fino a 37 europallet al suo interno: un modo per ottimizzare il carico dei semirimorchi, rendere il trasporto più efficiente e potenzialmente ridurre le emissioni di CO2.

kassbohrer iaa 2022

In primo piano

DKV LIVE: quando la flotta è a portata di clic

L'avanzato sistema di gestione e tracciamento delle flotte di DKV è una soluzione che rivoluziona la vita dei fleet manager ma anche un sistema tecnologico che incrementa performance, sostenibilità e sicurezza degli autotrasporti.

Articoli correlati

IAA Transportation 2022, le tre anime del Krone Cool Liner

Alla rassegna internazionale di Hannover, il semirimorchio refrigerato Krone Cool Liner si è mostrato in diverse sfaccettature: dalla novità eCool Liner con unità Celsineo alla collaborazione con Carrier per un trasporto sostenibile e silenzioso. Fino al Cool Liner Multitemp per il trasporto refrige...