Un IVECO S-WAY LNG alimentato a biometano – lo sappiamo – ha aperto la Carovana Rosa del 105mo Giro d’Italia, che si è concluso domenica 29 maggio a Verona con il successo del corridore australiano Jai Hindley, alla sua prima affermazione in un Grande Giro. Noi vi abbiamo raccontato sia la genesi del progetto-Giro di IVECO, sia la sua avventura in testa alla festosa schiera di veicoli che anticipa i ciclisti sul percorso di ogni tappa. Un racconto che abbiamo raccolto nello Speciale IVECO al Giro contenuto in Vado e Torno di giugno (qui il link alla versione sfogliabile).

IVECO S-WAY Giro

L’IVECO S-WAY LNG al Giro d’Italia

Ora, è il momento di tirare le somme. L’IVECO S-WAY LNG ha fatto lungo il percorso diversi rifornimenti di biometano, ottenuto dunque da fonti non inquinanti. In particolare, il truck rosa si è fermato a sulle stazioni del Corridoio Vulcangas di Nola, Rimini e Torino. IVECO ha calcolato che il camion alimentato a biometano ha esaltato le sue qualità nei 6.136 km percorsi con un risparmio di CO2 pari a 6.179 kg rispetto a un diesel Euro VI.

“Il nostro IVECO S-WAY LNG alimentato a biometano è la formula perfetta per rappresentare un evento entusiasmante come il Giro d’Italia, nel quale riconosciamo i valori comuni di sostenibilità, passione e impegno nella ricerca tecnologica”, ha commentato Fabrizio Buffa, IVECO Italy Market Medium & Heavy Business Line Manager. “Allenamento, tenacia, innovazione nei metodi e negli strumenti, focus sull’obiettivo sono per noi rappresentati da innovazione, miglioramento continuo, target ambiziosi, che hanno portato già oggi i nostri veicoli a raggiungere emissioni neutre ed autonomie elevate grazie al biometano. Una risorsa che può essere tranquillamente prodotta dalle materie prime di rifiuti e residui e che porta benefici all’economia e all’ambiente, garantendo prestazioni elevate in ogni tipo di mission e, come in questo caso, su ogni tipo di strada”.

IVECO S-WAY Giro

«Il biometano è una realtà»

“La bicicletta è da sempre uno dei mezzi di trasporto più ecologici che ci siano e l’occasione per Vulcangas di fare conoscere nelle tappe del Giro d’Italia un carburante, anzi il carburante che può veicolare il mondo del trasporto verso la completa decarbonizzazione dello stesso è stato fonte di grande orgoglio. Il biometano è una realtà, un’opportunità sulla quale Vulcangas oggi convoglia la propria passione e l’esperienza maturata in questi anni, mettendola al servizio di Partner come IVECO che condividono gli stessi nostri valori”, ha aggiunto Andrea Bosi, Key Account Manager di Vulcangas.

In primo piano

Il nostro esclusivo Supertest dell’IVECO S-WAY 490

Questo è l’Iveco S-Way 490 che Vado e Torno ha provato in esclusiva per l’Italia sull’impegnativo percorso del Supertest 500 km, dove il pesante stradale Iveco ha realizzato, con 3,81 chilometri percorsi per ogni litro di gasolio consumato, una prestazione che lo proietta di diritto nell’olimpo dei ...

Articoli correlati