HIAB iQ.1188 HiPro è il modello di gru dalla portata più elevata che il gruppo Hiab, nome di primissimo piano nel segmento delle gru idrauliche, abbia mai realizzato. Si tratta di una gru da 110 tonnellate-metro (TM), ma con il peso equivalente a una gru da 90 TM, pensata per generare valore nell’utilizzo sia verticale che orizzontale, assicurando vantaggi in termini di spazio di carico utile sul camion e permettendo di optare per più tipologie di installazioni a seconda delle necessità di utilizzo.

hiab

HIAB iQ.1188 HiPro: struttura e design

Dal punto di vista strutturale, la principale innovazione tecnologica della HIAB iQ.1188 HiPro consiste nel disegno del profilo, sia dei bracci principali che del JIB. Il profilo V12-Power fa riferimento alla sua struttura dodecagonale, il cui sviluppo è piena espressione di tutta la innovazione ed esperienza del costruttore. Questo disegno permette di avere una capacità di carico elevata ma, contribuendo al contempo a ridurre il peso della struttura della gru, diminuendo l’ingombro complessivo della gru stessa.

Potrebbe interessarti

Inoltre, HIAB iQ.1188 HiPro è il primo modello dotato dell’evoluzione del sistema di controllo che si è fatto negli anni valere sul mercato. Lo SPACEevo rappresenta, infatti, la vera base dell’intelligenza della gru. Il sistema consiste in una piattaforma modulare aperta, che consente di aggiungere funzioni evolute oggi e in futuro. Il nuovo radiocomando CD4 ha grandi display per visibilità in piena luce, batteria a lunga durata e segnali heptic per permettere all’operatore di avere un ritorno sensoriale delle operazioni che sta effettuando. Ogni operatore può anche personalizzare alcune impostazioni nell’uso del radiocomando stesso.

Capacità di sollevamento fino a 9.401 chili

Qualche caratteristica tecnica della iQ.1188 HiPro. 40 metri di sbraccio in verticale, e 36 metri di sbraccio orizzontale, con capacità di sollevamento fino a 9.401 chili, pari a 83.719 kgm (per la versione E-10) fanno sì che la gru per uso “universale” abbia con un bilanciamento ottimale tra prestazione e peso.

hiab

Grazie all’esperienza e alle peculiarità dei marchi HIAB ed EFFER, il gruppo Hiab mette a disposizione dei clienti una gamma di prodotti moderni e innovativi sul mercato, con architetture strutturali all’avanguardia che si uniscono a sistemi di controllo tra i più avanzati e sicuri.

In primo piano

Articoli correlati

La nuova business unit Thermal Management di UFI Filters

Il team dedicato alla nuova BU farà base presso l'UFI Innovation Center di Ala di Trento. Grazie alla nuova divisione, UFI Filters dimostra un forte impegno nell’indirizzare l’attuale fase di cambiamento dell’industria automobilistica verso l’elettrificazione dei veicoli.

Più di 300 stazioni GNL fanno parte del circuito DKV Mobility

L’ampliamento della rete di accettazione di gas naturale liquefatto nel circuito DKV Mobility garantisce ora l'accesso a più di 300 punti di ricarica in dieci paesi: oltre all'Italia ci sono Germania, Austria, Belgio, Paesi Bassi, Francia, Spagna, Polonia, Svezia e Finlandia.