Gervasi Ecologica, specialista dalla lunga tradizione

Gervasi Ecologica

Gervasi Ecologica è un’azienda piuttosto giovane ma parte da una tradizione storica di grande valore. Nata nel 2016, basa la propria esperienza sul quarantennale patrimonio di conoscenza nato con i prodotti progettati da Sebastiano Gervasi. Stiamo parlando del semirimorchio Canguro. Un trailer che ha fatto la storia del trasporto dei metalli di recupero. Nato negli anni ’70, fu il primo prodotto specializzato grazie alla gru e alla cassa ribaltabile studiate appositamente per il settore.

Oggi questo importante bagaglio di conoscenze è stato trasferito nella Gervasi Ecologica da Alessia e Stefania insieme a Maurizio, direttore tecnico dell’azienda. La vocazione per la ricerca e lo sviluppo continua ad essere nel DNA aziendale. Soprattutto tenendo conto del settore specifico in cui opera la Gervasi Ecologica. Un settore, quello ambientale e del riciclaggio, particolarmente attento a queste tematiche.

Gervasi Ecologica

La gamma di Gervasi Ecologica

La gamma spazia dai piani mobili fino agli allestimenti speciali passando per semirimorchi, semirimorchi con gru, rimorchi, allestimenti ribaltabili e scarrabili. L’azienda piemontese copre ogni esigenza legata al trasporto dei metalli di recupero. I piani mobili Skyler, ad esempio, sono i primi interamente in acciaio progettati e costruiti in Italia. Il telaio è in acciaio ad alta resistenza, la cassa è in acciaio anti-usura HB450 e il piano mobile Keith Walking Floor è con doghe in acciaio. Le capacità sono fino a 90 mc e i tre assi singoli sono a sospensioni pnematica con freni a disco ABS+EBS.

I veicoli speciali sono pensati per il trasporto pesante legato ai profili in uscita dalle fonderie per arrivare ai pezzi in ghisa in viaggio verso il riciclaggio. Gervasi Ecologica ha messo a frutto la propria esperienza anche in questo tipo di applicazioni. Applicazioni che a prima vista potrebbero sembrare banali ma che, in realtà, sono gravose e richiedono particolari accorgimenti.

Gervasi Ecologica

Canguro, Cobra KR e Maxi Tiger, specialisti nel DNA

Canguro è un nome storico nel trasporto dei rottami. Nato in Gervasi negli anni ’70, il semirimorchio piemontese ha cambiato il modo di trasportare nel settore. Gervasi Ecologica ha affiancato a Canguro altri semirimorchi con gru dedicati al trasporto dei rottami sull’onda del successo del capostipite. La gamma è ora composta anche dai Cobra KR e dai Maxi Tiger. Ad ognuno la propria specializzazione. Canguro continua con la sua vocazione “heavy duty” per gli impieghi più pesanti. Cobra KR privilegia la portata grazie alla sua concezione da agile ultraleggero. Maxi Tiger arriva invece laddove sono richiesti elevati volumi di trasporto grazie alle casse che possono arrivare a 74 mc.

La concezione di base è un comune denominatore per ogni gamma: robusti telai a collo d’oca in acciaio leggero ad alta resistenza, geometrie di ribaltamento che valorizzano un corretto utilizzo strutturale di materiali e sezioni, la possibilità di avere la massima personalizzazione possibile. Personalizzazione che parte dalla scelta dei tipi e modelli di gru da installare per arrivare alla conformazione delle casse. L’impiego di acciai anti usura (Hardox e Xar) ha permesso a Gervasi Ecologica di consolidare la propria reputazione in un settore tanto complesso quanto selettivo da parte degli utilizzatori.

Gervasi Ecologica

2020-03-11T10:38:37+01:0011 Marzo 2020|Categorie: TRAILER|Tag: , , , |