Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha rilasciato i dati relativi al costo gasolio, sia per autotrazione generica che per autotrasporto con le dovute riduzioni sulle accise (i cosiddetti costi di esercizio per calcolare la dovuta fatturazione), relativi al mese di aprile 2021. La tabella comparativa rilasciata dal MIMS mostra una crescita che, seppur lieve rispetto al mese precedente, non accenna a frenare, come a più riprese ha ribadito anche l’Unione Nazionale Consumatori.

Questi dati, va ricordato, sono stati ottenuti elaborando le rilevazioni mensili effettuate dal Ministero dello Sviluppo Economico sull’andamento del prezzo del carburante. Questo in attuazione di quanto previsto dalla L. 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge di stabilità 2015 del Governo Renzi).

Gasolio, riconfermato il trend di crescita del prezzo in linea con l’aumento della mobilità

Il costo gasolio per le auto a aprile 2021 è dunque di 1436,73 euro per 1000 litri. Di questi 560,25 euro sono rappresentati dal prezzo industriale mentre 259,08 euro dall’IVA e 617,40 euro, come di consueto, dalle accise.

Rispetto all’impennata di marzo, questa volta il prezzo del gasolio è aumentato di poco meno di un euro, riconfermando comunque un trend di crescita dei prezzi che ormai è in salita senza soluzione di continuità dalla fine dello scorso anno. Un 2020, tra l’altro, diametralmente opposto rispetto all’anno in corso poiché caratterizzato per i primi trimestri da un calo costante dei prezzi a causa della crisi pandemica e dal conseguente crollo della mobilità nei mesi più duri del lockdown.

Euro 4, l’esclusione dal rimborso accise è confermata

Nonostante l’appello delle associazioni di categoria sulle difficoltà che le imprese di autotrasporto stanno continuando a vivere a causa della crisi economica e sanitaria, non è arrivata nessuna proroga: i veicoli Euro 4 sono stati definitivamente esclusi dal rimborso sulle accise a partire dal 1° gennaio 2021, come indicato nella Legge di Bilancio. Un’eventuale proroga della validità del rimborso, come avevamo già sottolineato, sembrava poco probabile, soprattutto se si osserva la linea green tracciata dal Governo Draghi e dallo stesso ministro Giovannini.

Costo gasolio per veicoli industriali e commerciali

Nella nota rilasciata dal MIMS sul costo gasolio sono poi stati calcolati i costi di esercizio relativi alle due classi di veicoli del trasporto commerciale. Quelle con ptt (massa totale a terra) fino alle 7,5 ton e quelle con ptt superiore alle 7,5 ton. Quindi il valore del costo unitario di gasolio relativo al mese di aprile 2021 è:

  • 1,177 € al litro per i veicoli con ptt fino a 7,5 ton, al netto dell’IVA non applicata (del 22%). Per questa classe di veicoli non si tiene conto degli sconti degli eventuali maggiori oneri delle accise.
  • 0,963 € al litro per i veicoli con ptt superiore a 7,5 ton, al netto dell’IVA non applicata e del rimborso delle accise, come stabilito dalla Determinazione dell’Agenzia delle Dogane prot. RU-114075 del 27 settembre 2012.

In primo piano

RT Rent Srl: nasce un nuovo servizio nel gruppo Realtrailer

Annunciata dall'AD Stefano Savazzi, la nuova società del gruppo è dedicata al noleggio di semirimorchi nuovi e usati. RT Rent, che vedrà la direzione commerciale di Roberto Orlando, già direttore commerciale della stessa Realtrailer, parte con una flotta iniziale di semirimorchi selezionati tra i tr...

[Video] DAF XB: agile e versatile in versione cabinato

L’XB è l’ultima, ma solo in ordine di tempo, declinazione della fortunata New Generation di DAF. Un veicolo pensato soprattutto per applicazioni di corto e medio raggio che si presta a svariate tipologie di allestimento, grazie a uno sforzo ingegneristico notevole per agevolare il lavoro degli alles...

Articoli correlati

Brennero e ponte Lueg, una questione irrisolta

Ancora una volta la decisione è stata presa in modo unilaterale dall’Austria, pur trattandosi di un corridoio europeo della rete TEN-T. Per questo motivo le associazioni dell’autotrasporto hanno inviato una lettera-appello al ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini.

Incentivi nuova Sabatini, le domande dal 1° ottobre 2024 

Per usufruire degli incentivi previsti dalla nuova Sabatini, sarà possibile inviare la domanda dal 1° ottobre. La nuova Sabatini, regolamentata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), è finalizzata a sostenere i programmi di investimento e i processi di capitalizzazione delle piccol...