Galileo Green Lane, per i camionisti l’app che facilita i viaggi internazionali

L’app Galileo Green Lane, sviluppata da GSA (l’Agenzia che si occupa del sistema satellitario in Europa) in collaborazione con la Commissione Europea, sta riscontrando un ottimo successo tra gli operatori del settore per cui è stata ideata, quello dell’autotrasporto.

Con più di 2500 download dalla data del suo lancio sugli app store a inizio maggio, l’applicazione rappresenta un validissimo supporto ai camionisti, fornendo in tempo reale informazioni sul traffico e sullo stato delle principali vie di comunicazione su cui viaggiano i trasporti commerciali, favorendone il transito tra i confini così da poter garantire l’approvvigionamento dei beni di prima necessità.

Green Lane Galileo

L’interfaccia dell’app – ©GSA

Green Lane Galileo, un’app per l’autotrasporto europeo

L’app si basa sulle cosiddette “corsie verdi” (le Green Line per l’appunto), istituite sulla base delle linee guida per l’autotrasporto emanate dalla Commissione Europea il 23 marzo. La misura si era resa necessaria per garantire la libera circolazione delle merci sulla rete transeuropea di trasporto (TEN-T), per evitare rallentamenti garantendo tempi di passaggio non superiori ai quindici minuti, in un momento complicato come quello che abbiamo appena passato, con l’Europa in lockdown e la pandemia da Covid-19 che dilagava.

L’applicazione Galileo Green Lane, che utilizza i servizi di posizionamento di Galileo – il sistema globale di navigazione satellitare europeo (GNSS) -, è stata progettata per venire incontro sia alle esigenze delle autorità di frontiera che a quelle dei camionisti: ciò è reso possibile attraverso due interfacce utente intuitive.

Due interfacce utente, per i controllori e per gli autotrasportatori

Per le autorità di controllo delle frontiere, l’app fornisce una visualizzazione in tempo reale della situazione ai valichi di frontiera insieme a regolari aggiornamenti sulla situazione del flusso del traffico. Invece per gli autisti di camion e autovetture l’app permette di visualizzare in tempo reale, oltre alle informazioni sulle frontiere, anche  la mappa di tutta l’UE, grazie ai servizi forniti da Sixfold.

Diversi paesi dell’Unione Europea hanno accolto con favore l’opportunità di utilizzare “Galileo Green Lane” e l’applicazione è già stata testata con la polizia di frontiera in Ungheria, Repubblica Ceca e Spagna, con numerosi dati raccolti. I test sono ancora in corso in Francia e Grecia.

Ottimiste le parole con cui Thierry Breton, il commissario per il Mercato Interno, ha commentato il successo dell’app: “Attraverso l’applicazione Galileo Green Lane, dimostriamo il valore delle tecnologie e delle applicazioni spaziali per fornire soluzioni innovative e concrete, ad esempio a sostegno della libera circolazione delle merci nel mercato unico”. Dal canto suo Adina Vălean, il commissario per i Trasporti, ha ribadito che l’app “è il risultato diretto del coordinamento dell’UE nel settore dei trasporti”, incoraggiando poi “i lavoratori e gli operatori dei trasporti a scaricarla e utilizzarla”.

2020-06-06T13:56:10+02:006 Giugno 2020|Categorie: EVENTI, PARTS|Tag: |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio