Sustainable Tour

Francia, al via i primi test per i treni autonomi. La rivoluzione del trasporto merci su rotaia

I camion senza conducente in autostrada, per ora, sembrano un miraggio. Ma i treni senza macchinista, invece, potrebbero essere realtà in Europa già entro un paio d’anni. Almeno a giudicare il positivo esito dei test condotti congiuntamente in Francia da un consorzio che affianca alle ferrovie francesi Sncf i due grandi costruttori Alstom e Hitachi Rail.

Francia

Francia, il treno autonomo è finanziato dal governo

Finanziato dal governo di Parigi con 57 milioni di euro, il progetto prevede di rendere operativo un prototipo di locomotiva per convogli merci dotato “complete autonomy” entro i primi mesi del 2023. La prima corsa su binari “aperti” si è svolta per soli 16 chilometri tra Longwy e Longuyon, nel nord-est della Francia a ridosso del confine con il Belgio, quando una locomotiva BB27000 con un operatore a bordo come riserva si è mossa lungo la linea senza alcun intervento umano.

Dato il consenso di avvio, accelerazione, raggiungimento della velocità imposta e frenata al segnale sono avvenuti automaticamente. Le corse di test si ripetono con cadenza settimanale ed entro fine anno sarà possibile ottenere lo stesso risultato su una linea priva di infrastrutture o segnali ad hoc. Dal 2022 incominceranno invece le sessioni di prova per quel che riguarda il monitoraggio sia di eventuali ostacoli davanti o a ridosso del locomotore sia della composizione del convoglio.

I primi test frutto di una lunga progettazione

“Queste primi test sul campo che hanno coinvolto il treno autonomo, in GOA2 nell’ambito dell’ETCS sulla rete ferroviaria nazionale, sono frutto di due anni di studi e di collaborazioni basate sull’esperienza dei nostri team di ingegneri, sul rapporto di fiducia con SNCF e sulla comune volontà di innovare e promuovere soluzioni di trasporto sicure, disponibili e più ecologiche”, ha commentato Gilles Pascault, Presidente di Hitachi Rail STS Francia.

“Nell’ambito di questo ambizioso e innovativo programma SNCF per il settore ferroviario francese ed europeo – ha concluso – Hitachi Rail ha messo a disposizione le sue componenti tecnologiche, le sue competenze e la sua esperienza mettendo in servizio il primo treno merci autonomo in Australia per contribuire alla standardizzazione di un mondo ferroviario intelligente e sostenibile”.

2021-01-20T10:35:15+01:0020 Gennaio 2021|Categorie: LOGISTICA|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio