stv

L’operatore logistico multinazionale FERCAM, nel solco delle spinte all’innovazione e alla sostenibilità, ha costituito lo scorso marzo la FERCAM Future Labs, una fucina per i trasporti del futuro con cui intende mettere a disposizione know-how e investimenti per idee dirompenti utili al settore della logistica e dei trasporti. Oltre ad investimenti in start up è previsto anche un forte impegno in attività di ricerca che si concentrano sostanzialmente su tre tematiche chiave: digitalizzazione, logistica e sostenibilità.

FERCAM Future Labs vuole in particolare sostenere il potenziale di innovazione che proviene dai collaboratori della propria rete, nella convinzione che le grandi idee nascono da persone che lavorano quotidianamente nel settore, trovandosi quotidianamente ad affrontare difficoltà e sfide. La nuova società si rivolge inoltre a fondatori di start-up con soluzioni innovative; oltre all’impegno finanziario nella fase iniziale e di sviluppo.

FERCAM Future Labs

FERCAM Future Labs, si parte dalla mobilità intelligente

Una delle prime start-up con cui FERCAM Future Labs ha avviato una collaborazione è Truckscreenia, una software e hardware company con sede presso il NOI Techpark di Bolzano, il cui obiettivo aziendale è una mobilità più intelligente.

Attualmente il principale progetto è Truckscreenia System, una soluzione digitale sostenibile che crea sinergie tra il settore del trasporto, quello della pubblicità, della gestione delle infrastrutture viarie e del traffico veicolare, con benefici per tutti i soggetti coinvolti. FERCAM ha già installato su vari automezzi, in particolare nei centri urbani, gli schermi digitali che oltre alla pubblicità tradizionale sono in grado di trasmettere anche informazioni dinamiche e mirate- in primis di carattere pubblicitario – in tempo reale e “on the road” attraverso un sistema di comunicazione digitale georeferenziato.

FERCAM Future Labs

Le collaborazioni con le università e gli istituti di ricerca

FERCAM Future Labs intende fungere da ponte tra l’azienda e università e istituti di ricerca operativi in ambiti di ricerche innovative che mirano ad individuare soluzioni a problematiche sfidanti, quali consegne sempre più ecologiche e tecnologie innovative in ambito logistico. “Abbiamo voluto creare una società apposita, al 100% di proprietà, che si occuperà specificatamente di tutta la parte innovazione nell’ambito delle attività specifiche del nostro settore; fungerà da primo interlocutore per valutare eventuali progetti e avviare contatti in ambito di ricerca”, ha sottolineato Hannes Baumgartner, Ad di FERCAM.

Un importante progetto recentemente avviato da FERCAM con il CNR/ITAE (Consiglio nazionale delle ricerche) sarà seguito direttamente da FERCAM FUTURE LABS. Obiettivo del progetto è la realizzazione di prototipi di veicoli elettrici a batteria (BEV) e ibridi elettrici a celle combustibili a idrogeno (FCHEV) con approccio Range Extender. Sono inoltre allo studio sistemi di accumulo per l’utilizzo ottimale dell’elettricità generata dagli impianti fotovoltaici aziendali nonché per la produzione di idrogeno verde tramite elettrolisi dell’acqua.

In primo piano

Articoli correlati