In linea con l’espansione che il mercato del giardinaggio e del bricolage ha registrato nel 2020 – uno dei pochi settori ad aver chiuso l’anno della pandemia col segno più, complice il cambiamento di abitudini dettato dalla crisi – FERCAM ha recentemente attivato una ulteriore piattaforma di distribuzione a Piacenza con 12.000 mq circa di magazzino, destinata alla gestione di prodotti di piccola taglia, ovvero quelli fino a 80 kg. A Bologna invece, presso i magazzini FERCAM all’Interporto, vengono gestiti i prodotti voluminosi, tipicamente macchine attorno ai 500 kg.

Un ampliamento infrastrutturale che va a braccetto con la collaborazione che FERCAM ha interlacciato ormai da anni con Agrieuro, società spoletina specializzata nella vendita online di macchine per il garden, l’agricoltura e la cucina. Una realtà, quella di Agrieuro, che proprio nel 2020 ha visto un incremento di fatturato di oltre il 70% sul 2019: un boom che l’ha spinta ad ampliare le attività e le strutture logistiche con un contestuale potenziamento del servizio.

FERCAM e Agrieuro, infrastrutture più grandi ed efficienti

In collaborazione con Agrieuro FERCAM ha dunque sviluppato e implementato delle soluzioni logistiche a valore aggiunto in termini di sostenibilità e risparmio energetico, con un approccio interdisciplinare rivolto in particolare alla massima qualità del servizio, a sostegno del boom registrato dall’e-commerce nel 2020 e dal conseguente cambiamento delle abitudini. Due aspetti che richiedono una supply chain sempre più efficiente e affidabile. Gli investimenti dell’azienda di trasporti trentina si inseriscono all’interno del pieno triennale in corso, che prevede un’attenzione sempre maggiore per trasporti e spedizioni sempre più green.

La cooperazione tra Agrieuro e FERCAM risale al 2012 ed è costantemente cresciuta parallelamente allo sviluppo delle attività di Agrieuro, che inizialmente aveva piccolissime dimensioni ed era gestita presso la filiale FERCAM di Perugia; dopo i primi passi sul mercato italiano l’attività Agrieuro si è espansa nei principali mercati europei, in particolare in Francia, Germania, Spagna e Regno Unito. FERCAM ha seguito il cliente nel suo lungo processo di sviluppo di mercato ed il servizio è attualmente gestito da tre filiali Fercam a Perugia, Bologna e Piacenza.

Per garantire un’evasione efficiente e a costi competitivi di questa domanda fortemente aumentata abbiamo bisogno di un partner logistico affidabile e flessibile che abbiamo individuato in FERCAM, con cui da anni abbiamo una proficua collaborazione”, ha commentato Filippo Settimi, amministratore di Agrieuro.

Una cooperazione all’insegna della sostenibilità

Come partner logistico in una stretta collaborazione caratterizzata da reciproca stima in tutti questi anni molta innovazione ha caratterizzato i vari servizi logistici offerti, che vanno dal ricevimento merci, stoccaggio, preparazione ordini per il mercato B2C al servizio di trasporto di distribuzione nazionale e internazionale, in particolare per il mercato francese e della Germania.

“Abbiamo optato per una terza piattaforma logistica a Piacenza per implementare processi produttivi innovativi  e perché geograficamente questo impianto è più vicino ai mercati di sbocco; queste nostre decisioni strategiche  sono antecedenti alla crisi COVID19, ma si sono rivelate ora particolarmente confacenti sia per quanto concerne l’aumento delle capacità di servizio che per quanto concerne l’ubicazione, considerando l’importanza che il mercato internazionale riveste per i prodotti di Agrieuro,” ha ribadito Maurizio Vioni, Responsabile Logistica in FERCAM.

FERCAM, l’innovazione per gli imballaggi 

Presso la piattaforma logistica di Piacenza è entrata in funzione una nuova linea di imballaggio in modalità semiautomatica per le merci in uscita. Il relativo progetto è stato sviluppato con l’importante contributo del Process engineer Logistics, Ing. Roberto Arduini, che avendo condiviso la medesima visione con la Direzione Agrieuro ha supportato lo sviluppo dell’intero progetto che ha visto FERCAM come integratore delle differenti soluzioni impiantistiche e tecnologiche impiegate.

In primo piano

Articoli correlati

L’editor francese TDI apre una filiale in Italia

TDI, leader francese nelle soluzioni software di gestione dei trasporti (CMS), ha annunciato il suo arrivo in Italia con l’apertura di un ufficio commerciale a Milano. Il Country Manager a capo della filiale italiana dell’editor è Matteo Moretto, con 23 anni di esperienza nel settore dei trasporti....