stv

Eccolo il volto del cambiamento nel segno della sostenibilità e delle trazioni alternative. Il nuovo E-Ducato di Fiat Professional, vale a dire la versione cento per cento elettrica di quello che nel 2020 è stato il modello di veicolo commerciale più venduto in Europa (150 mila unità che si traducono nel 20,5 per cento di quota nel segmento, con un incremento di volumi e quota mercato rispettivamente del 7,6 e del 3 per cento), sbarca nelle concessionarie del Gruppo, pronto a inaugurare una nuova era dei veicoli in tuta da lavoro (ma più avanti arriverà anche la versione trasporto passeggeri), ponendosi dichiaratamente come veicolo di riferimento del mercato.

Pensato e sviluppato per il trasporto su strada dell’ultimo miglio, il nuovo E-Ducato si presenta fin dal lancio con solide credenziali per puntare all’obiettivo. A partire da quello che è il punto forte del best seller di Fiat Professional, la volumetria di carico (da 10 a 17 m3, vale a dire la stessa delle versioni con motore termico), cui corrisponde una portata che si spinge fino a 1.910 chili, dunque ai vertici della categoria.

E-Ducato
È UNA VERA E PROPRIA GAMMA Punta anche sulla forza d’insieme il Ducato cento per cento elettrico. Non una semplice versione, infatti, ma una famiglia disponibile da fi ne marzo come van (da 10 a 17 m3 di volume) e cabinato (in 4 lunghezze)

E-Ducato, sulla batteria la scelta è modulare

A queste confermate caratteristiche, la versione cento per cento elettrica (ma anche cento per cento connessa) affianca una scelta modulare di dimensioni della batteria. Due le soluzioni proposte: 47 oppure 79 kWh, per autonomie di percorrenza da 235 fino a 370 chilometri. Distanze in entrambi i casi più che abbondanti per garantire senza alcun problema la corretta e continua operatività del 63 veicolo nelle quotidiane mission di trasporto e distribuzione merci in ambito cittadino.

Differenti anche le soluzioni per fare il pieno al veicolo, spinto in tutte le configurazioni dal motore elettrico di 122 cv e 28,5 kgm di coppia. Sono infatti disponibili tre differenti caricabatterie in Ac (da subito 6,7 e 11 kW, più avanti quello da 22 kW), con la possibilità di un Fast charge in Dc combinabile con le tre tipologie. A completare il discorso batterie, il capitolo garanzia, che Fiat Professional ha fissato in 8 anni o 160 mila chilometri per il modulo di 47 kWh e 10 anni o 220 mila chilometri per la versione di 79 kWh.

Con Mopar Connect sei mesi di servizi

Tutto ciò, considerando che l’E-Ducato offre in aggiunta, nel pacchetto di serie, anche il sistema Mopar Connect con inclusi sei mesi di servizi. Per quanto riguarda il listino, Fiat Professional propone l’EDucato in versione furgone con quotazioni a partire da 60.800 euro (versione 3,5 ton, passo medio, 10 m3 di volume), fino ai 65 mila euro necessari per portarsi a casa il full electric di pari peso ma con passo extra lungo e tetto super alto. Per i cabinati, il prezzo della versione entry level è invece di 60.300 euro. Da sottolineare che in fase di lancio sono compresi nel prezzo del veicolo cinque anni di manutenzione ordinaria e altrettanti di garanzia sul veicolo.

In primo piano

Articoli correlati