Daimler Trucks, risultati positivi e utili per 2.5 miliardi nel 2019

Anche per Daimler Trucks il 2019 si chiude con il segno più. Dopo i report di CNH Industrial e DAF, ora è la volta del colosso di Stoccarda: un 2019 dai risultati solidi che, con un utile di 2.5 miliardi di euro e un fatturato di 40.2 miliardi, si conferma il terzo miglior anno in assoluto nella storia del gruppo, nonostante un calo strutturale delle rendite dell’11% rispetto al 2018.

Vendite Daimler Trucks, tra alti e bassi

Il calo di cui sopra è avvenuto nella seconda parte dell’anno finanziario che era invece iniziato con ritmi di vendita molto più sostenuti, soprattutto nei mercati chiave del gruppo, ovvero Stati Uniti, Europa e Giappone. Un trend che ha investito tutto il segmento dei trucks, normalizzandolo, come avevamo già avuto modo di vedere. Quindi rispetto alle 517.300 unità del 2018 – anno record per Daimler Trucks – le vendite sono diminuite nel 2019, attestandosi intorno ai 488.500 veicoli: in pratica un calo del 6%, prontamente attutito dall’aggiustamento della produzione nel Q3 del 2019.

Per tutto il 2020 Daimler prevede un calo della domanda, soprattutto nelle regioni chiave del gruppo. Le previsioni per il Nord America e per l’Europa (sia membri UE che extra UE – leggasi, ormai, anche il Regno Unito) tratteggiano un quadro tutt’altro che rassicurante: il mercato dei truck pesanti (Class 8) diminuirà notevolmente sia nel nuovo che nel vecchio continente. L’unico mercato che riuscirà a mantenere gli ottimi livelli del 2019, secondo la nota sarà il Brasile.

Le parole di Martin Daum, Presidente del CdA di Daimler Truck AG, non sono tardate ad arrivare: “Il 2019 è stato un anno solido per la Daimler Trucks. Abbiamo ottenuto un buon risultato, con utili da 2,5 miliardi di euro. Abbiamo risposto al vento contrario dell’economia nelle regioni chiave e, di conseguenza, abbiamo aggiustato la nostra produzione. È nelle nostre intenzioni l’obiettivo di ridurre i costi in modo permanente. Per questo motivo abbiamo intensificato le nostre misure di efficienza. Continueremo a guidare la trasformazione del nostro commercio. La chiave del successo è rappresentata dal potenziale degli ingenti investimenti nelle tecnologie del futuro. Questo è il modo con cui potremo realizzare una trasformazione sostenibile, verso un trasporto del futuro privo di emissioni, automatizzato e interconnesso”.

Daimler Trucks

Il futuro, verso la sostenibilità

E invece le strategie a lungo termine? Innanzitutto puntualizzare i miglioramenti di efficienza, già pianificati negli ultimi anni per poi portare avanti, sistematicamente, la trasformazione del modello di business verso un futuro che sia, a livello locale, privo di emissioni di CO2. Questo è il fulcro della strategia aziendale sostenibile Daimler Trucks. Nel 2020 e nel 2021 sia la divisione Trucks che Buses investiranno insieme una media di circa 1,7 miliardi di euro all’anno nelle loro attività di ricerca e sviluppo per poter arrivare, nel 2039, ad offrire nella triade di mercati principali (Nord America, Europa e Giappone) veicoli totalmente sostenibili. Utopia? Forse, ma la strada sembra promettente.

 

 

2020-02-19T09:36:54+01:0019 Febbraio 2020|Categorie: PRIMOPIANO|Tag: , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio