Sustainable Tour

2020: anno complicatissimo per tutto il mondo automotive a causa dei colpi inferti dal Covid-19, tra il crollo della domanda dettato dalle misure restrittive che hanno impattato sulla mobilità e le chiusure che nel periodo più complicato hanno interessato gran parte degli impianti produttivi in Europa. Una contrazione marcata che non ha risparmiato nemmeno Daimler Truck, colosso tedesco di cui tra gli altri fanno parte anche la divisione veicoli pesanti di Mercedes-Benz e quella di Freightliner (Usa). Una tendenza in negativo che nell’intero anno ha comportato per Daimler Truck una flessione del 30% circa sia nel mercato nordamericano sia nella regione UE30. Nel secondo trimestre, il più colpito dal COVID-19, i mercati dei veicoli pesanti in Nord America e in Europa hanno registrato nei mesi di aprile e maggio un calo di oltre la metà rispetto all’anno precedente.

Daimler Truck, il 2020 è stato un anno complicato

L’andamento del 2020 di Daimler Truck ha naturalmente avuto un impatto sulle vendite, sul fatturato e sui ricavi dell’azienda. Con circa 378.500 autocarri e autobus consegnati, nel 2020 le vendite di Daimler Trucks & Buses sono state di circa un terzo inferiori rispetto all’anno prima (anno precedente: 521.100). In seguito a questo significativo calo delle vendite, l’azienda ha registrato una diminuzione del fatturato a circa 35 miliardi di euro nel 2020 (anno precedente: 44 miliardi di euro).

L’EBIT (il risultato oneri finanziari) rettificato è stato di 678 milioni di euro (anno precedente: 2.672 milioni di euro). Nel 2020 il margine operativo è diminuito al 2% rispetto al 6% dell’anno precedente. Nell’esercizio, il flusso di cassa ante interessi e imposte (CFBIT) è stato pari a 2.513 milioni di euro (anno precedente: 2.654 milioni di euro).

Nel 2020 le spese per Ricerca e Sviluppo di Daimler Trucks & Buses sono ammontate a 1,5 miliardi di euro (anno precedente: 1,7 miliardi di euro). Nonostante la riduzione del budget per lo sviluppo dovuta alla pandemia, i temi della guida autonoma, dell’elettromobilità – anche per l’eActros Mercedes-Benz – e la connettività hanno avuto un ruolo importante. Altri temi prioritari sono stati le prossime generazioni di prodotti esistenti, l’efficienza dei consumi e la riduzione delle emissioni, nonché prodotti e tecnologie ad hoc per i principali mercati in crescita.

Daimler Truck

Le previsioni per il 2021

Fortunatamente, i mercati e le regioni principali, in particolare il Nord America e l’UE30, hanno registrato una significativa ripresa nel quarto trimestre. Nel quarto trimestre 2020, Daimler Trucks ha venduto complessivamente circa 121.000 unità, a fronte di solo circa 61.000 unità nel secondo trimestre, il più colpito dalla pandemia.

Per il 2021 Daimler Truck AG prevede che l’economia globale registrerà una forte ripresa dopo la profonda recessione dello scorso anno. Questa ripresa economica dovrebbe determinare anche un incremento della domanda nei principali mercati degli autocarri. Daimler Trucks & Buses ritiene di poter beneficiare di questo andamento del mercato e prevede un significativo aumento delle vendite per l’esercizio 2021.

“La nostra attività si è ripresa significativamente nel secondo semestre 2020 e manterremo questo slancio nell’anno in corso”, ha commentato Martin Daum, Presidente del CdA di Daimler Truck. “Abbiamo due obiettivi strategici: da un lato, vogliamo sfruttare a pieno il nostro potenziale di guadagno. Con un margine operativo atteso tra il 6% e il 7%, quest’anno conseguiremo un importante miglioramento. Dall’altro lato, vogliamo plasmare la trasformazione del nostro settore dalla nostra posizione di leader. Anche in questo caso raggiungeremo importanti traguardi nel 2021. Sul fronte dei trasporti senza emissioni, inizieremo la produzione di serie del nostro autocarro per il trasporto a corto raggio pesante Mercedes-Benz eActros. Nel settore dell’automazione, stiamo testando i nostri prototipi altamente automatizzati di nuova generazione su nuovi percorsi nel New Mexico”.

Daimler Truck

Il previsto scorporo di Daimler Truck AG innescherà nuove dinamiche imprenditoriali

Con lo scorporo programmato, Daimler Truck AG intende creare un valore aggiunto misurabile per i propri azionisti, grazie all’attuazione più snella dei suoi piani strategici, all’aumento della redditività e alla continua promozione dello sviluppo di tecnologie di propulsione a zero emissioni di CO2 per autocarri e autobus. Daimler Truck AG ha reagito con grande impegno e una straordinaria esperienza alle conseguenze della pandemia di COVID-19, prendendo le decisioni giuste durante la crisi. Grazie all’adeguamento di costi e capacità, incluso il ricorso al lavoro a tempo ridotto in Germania, le misure adottate hanno consentito una riduzione dei costi in tutte le aree di costo funzionali. Particolarmente utile è stata la significativa riduzione dei costi fissi, ottenuta grazie aun rigoroso controllo delle risorse e alla graduale attuazione di misure di ristrutturazione.

In primo piano

Articoli correlati