stv

Chereau è un costruttore il cui focus è sempre stato concentrato sulla qualità. L’azienda di Avranches è infatti alla ricerca di soluzioni in grado di aumentare il livello di soddisfazione dei propri clienti. Senza dimenticare, ovviamente, le prestazioni in termini assoluti. Queste sia da un punto di vista della refrigerazione, sia da quello della guidabilità e della sicurezza su strada. Elementi su cui Chereau punta da sempre. Si tratta di un continuo miglioramento di molteplici dettagli che, nel loro complesso, formano allestimenti frigoriferi fra i più performanti da un punto di vista termico. Con dei costi di esercizio competitivi. Il contenimento dei costi è ottenuto anche con soluzioni telaistiche uniche come il modulo a deformazione controllata. Un elemento strutturale in grado di garantire tempi di sostituzione molto bassi.

Le soluzioni tecnologiche di Chereau vogliono ridurre i costi di esercizio

I telai di Chereau

Il modulo a deformazione controllata è sicuramente fra le soluzioni tecniche più utili presenti sui trailer del costruttore francese. Si tratta, nello specifico, di un elemento strutturale modulare posteriore in grado di assorbire gli urti da tamponamento leggero, sostituibile in poco tempo. La duplice funzione è quella di garantire una maggiore sicurezza in caso di sinistro e, al contempo, di riuscire a sostituire il pezzo in modo da minimizzare i fermi macchina. Una soluzione che, insieme alle misure ottimizzate degli interassi ruote e delle distanze fra gli assali, aumenta la sicurezza in ogni condizione operativa. Chereau ha infatti attentamente studiato la tenuta di strada dei suoi telai frigo in modo da garantire la massima guidabilità anche in situazioni difficili.

Le soluzioni Chereau sono studiate per ridurre al minimo i tempi morti

Isolamento a prova di Sahara

L’isolamento termico è un altro fondamentale punto di forza di Chereau. I numerosi brevetti sulla composizione dei pannelli, insieme alle soluzioni utilizzate per le giunzioni, garantiscono prestazioni di alto livello. La gamma Performance ha infatti un coefficiente K pari a 0,27. Un valore che, insieme alle soluzioni messe a punto per i punti di giunzione, permette di passare da 2° a 7° in 11 ore e 20 minuti senza aprire i portelloni. Un tempo che permette, in caso di rottura dell’unità frigo, di portare a termine la consegna senza doversi fermare per la riparazione. Questo isolamento termico consente anche un elevato risparmio in termini di carburante grazie al minore lavoro a cui devono rispondere le unità frigo.

Chereau abbassa i costi di esercizio grazie alle prestazioni isolanti dei suoi allestimenti

In primo piano

Articoli correlati

Knapen Trailers Exside ad assi centrali

Knapen Trailers è un costruttore di rimorchi e semirimorchi con una spiccata attitudine verso gli allestimenti speciali. Insieme al concessionario norvegese Trailerpartner AS ha sviluppato un interessante rimorchio ad assi centrali ravvicinati. Una soluzione che racchiude gli oltre 50 anni di esperi...

Schwarzmüller e SAF Holland per l’off-road

Schwarzmüller punta da sempre alla massima efficienza in ogni settore merceologico del trasporto. Per chi trasporta materiali inerti è decisamente interessante poter operare con veicoli stradali. Questo per avere meno limitazioni operative e aumentare l’efficienza in cantiere. Al contrario, pe...